Salute
Commenta

Consultori Mantova, Pellizzardi
confermato direttore

Pelizzardi ha una specializzazione in Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva conseguita nel 1993 all’Università di Modena, dove si è anche laureato. Ha quindi frequentato l’Istituto Europeo di formazione sistemico-familiare Iefcos di Roma, approfondendo le tecniche della terapia familiare.

È stato confermato alla guida dei Consultori Familiari Stefano Pellizzardi – 59 anni, originario di Moglia – già direttore facente funzione della struttura dal novembre 2021. La sua nomina è una delle numerose arrivate con l’attuale amministrazione per la copertura dei primariati vacanti.

Il medico ha sempre operato nell’ambito della salute mentale. Dal 2017 al 2021 è stato direttore delle Rems di Castiglione, dove ha portato avanti insieme alla sua équipe, in una logica di integrazione fra strutture di cura e territorio, la complessa transizione dall’ospedale psichiatrico giudiziario alle residenze per l’esecuzione delle misure di sicurezza. Una trasformazione epocale, che ha richiesto un notevole impegno a livello organizzativo e un cambio di mentalità.

Il professionista è stato inoltre direttore facente funzione del Serd di Mantova (dal 2015 al 2017), primo incarico ricoperto per Asst. La sua esperienza più lunga l’ha invece maturata all’Asl di Mantova, dove ha svolto la sua attività sin dal 1991: prima come responsabile del Sert di Suzzara Mantova, poi come responsabile del Sert Basso Mantovano, quindi come direttore facente funzione del dipartimento dipendenze e Serd.

Pelizzardi ha una specializzazione in Gastroenterologia ed Endoscopia digestiva conseguita nel 1993 all’Università di Modena, dove si è anche laureato. Ha quindi frequentato l’Istituto Europeo di formazione sistemico-familiare Iefcos di Roma, approfondendo le tecniche della terapia familiare.

I consultori familiari offrono assistenza alla donna in età fertile, durante la gravidanza e nei mesi successivi al parto, accompagnandola attraverso un percorso attento alla sua salute fisica, psicologica ed alla sua situazione sociale, nonché prendendosi cura del neonato; viene offerta consulenza e sostegno su temi relativi alla sessualità ed alla contraccezione, assistenza psicologica e sociale al singolo cittadino, alla coppia e alla famiglia. Sono in tutto 14: Asola, Bozzolo, Castel Goffredo, Castiglione, Curtatone, Dosso del Corso, Goito, Lunetta, Ostiglia, Roncoferraro, Roverbella, San Benedetto Po, Suzzara, Viadana.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti