Cronaca
Commenta

Oglio Po, presentato il libro dei
trent'anni: "Una storia da difendere"

Al termine della presentazione del libro, si è tenuta la cena a base di torta fritta, con la raccolta fondi per terminare il finanziamento del Day Hospital Oncologico Oglio Po, per il quale i lavori stanno procedendo. Tra i promotori dell’iniziativa anche Alessio Pedrazzini, primario di Ortopedia a Casalmaggiore. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Trent’anni dell’ospedale Oglio Po in un libro. Fortemente voluto dall’associazione Amici dell’Ospedale Oglio Po, presente in sala Avis a Casalmaggiore sabato coi suoi capisaldi Luigi Borghesi e Claudio Toscani, il volume è stato scritto dai giornalisti Vanni Raineri e Guido Moreschi, con l’aiuto anche di Alberto Pedrazzini che ha contribuito all’analisi storica grazie alle foto di Licinio Valenti delle prime fasi della costruzione.

Al termine della presentazione del libro – con tanti amministratori o ex amministratori presenti in sala – si è tenuta la cena a base di torta fritta, con la raccolta fondi per terminare il finanziamento del Day Hospital Oncologico Oglio Po, per il quale i lavori stanno procedendo. Tra i promotori dell’iniziativa anche Alessio Pedrazzini, primario di Ortopedia a Casalmaggiore.

G.G. (video Alessandro Osti)

© Riproduzione riservata
Commenti