Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Sabbioneta, partono i lavori
per il Ponte di Porta Imperiale

“E’ un intervento importante che ottiene un duplice risultato: la messa in sicurezza di un accesso strategico alla città dopo dieci anni e l’abbellimento di quello che resta un punto privilegiato per godere della vista di Sabbioneta e della sua cinta muraria. Nel corso dei prossimi mesi altri lavori valorizzeranno sempre di più le due porte, andando a risolvere le criticità legate alla presenza dei piccioni, e la cinta muraria, con l’illuminazione dei sei bastioni” dice Marco Pasquali. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Prenderanno avvio nel corso della prima settimana di ottobre i lavori che prevedono il restauro e il consolidamento strutturale del ponte di accesso a Porta Imperiale.

Messo in sicurezza con soli puntelli provvisori dal terremoto del 2012, il Ponte vedrà ora nuova vita, grazie ad un intervento che risolverà le criticità statiche e doterà la Città Ideale di un nuovo accesso al centro storico. L’intervento prevede infatti, oltre al rinforzamento delle fondazioni del ponte, alla ricostruzione di porzioni di muratura crollate e ad altre operazioni volte a garantire la stabilità del ponte, anche una nuova pavimentazione per il tratto compreso fra l’adiacente semaforo e la Porta Imperiale, creando così una continuità con la pavimentazione del centro storico.

L’intera operazione, dalla progettazione all’esecuzione di lavori, è possibile grazie a finanziamenti al 100% che l’Ufficio Tecnico comunale della responsabile Raffaella Argenti è riuscito a recuperare con candidature su bandi del Ministero dell’Interno dedicati alla messa in sicurezza del patrimonio comunale. Il progetto firmato dagli architetti Piccinelli e Fedel è costato 24.000 euro, mentre i lavori, anch’essi coperti al 100% da fondi del Ministero dell’Interno, hanno un valore di 200.000 euro.

I lavori aggiudicatisi dalla SIRIO SRL di Cremona che inizieranno a breve, dureranno circa tre mesi e per un periodo di almeno due mesi non sarà possibile accedere a Sabbioneta da Porta Imperiale. L’accesso resta garantito da Via Giulia Gonzaga, Via Pesenti e Porta Vittoria. Il disagio è reso necessario dalla esigenza di non calpestare il piano di lavoro per il periodo di messa in opera di lavori.

“E’ un intervento importante che ottiene un duplice risultato: la messa in sicurezza di un accesso strategico alla città dopo dieci anni e l’abbellimento di quello che resta un punto privilegiato per godere della vista di Sabbioneta e della sua cinta muraria. Nel corso dei prossimi mesi altri lavori valorizzeranno sempre di più le due porte, andando a risolvere le criticità legate alla presenza dei piccioni, e la cinta muraria, con l’illuminazione dei sei bastioni” dice Marco Pasquali, sindaco di Sabbioneta.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.