Cronaca
Commenta

Rivarolo Mantovano è sempre più
green: albero per ogni nuovo nato

L’iniziativa è parte delle azioni ambientali intraprese dal “Comune amico delle api” a sostegno della biodiversità ambientale e floreale che quest’anno culminerà con la realizzazione di due boschi di pianura finanziati dal Bando regionale “Infrastrutture verdi a rilevanza ecologica e di incremento della naturalità”.

Nella ricorrenza della Giornata nazionale dell’albero, l’amministrazione comunale di Rivarolo Mantovano rinnova anche quest’anno l’iniziativa “Un albero per ogni nato”. I dodici bimbi iscritti all’anagrafe nel 2021 avranno così un mirabolano dedicato (l’albero scelto dall’amministrazione) al quale sarà appeso un cartiglio di legno con incisi il nominativo e la data di nascita.

Analogo cartiglio è stato consegnato alle famiglie, assieme ad una lettera d’invito del Sindaco Massimiliano Galli che esorta i concittadini con le parole: “Scendiamo in campo e piantiamo un albero, uno per ogni nato o bambino adottato, per migliorare l’ambiente e la qualità dell’aria. Sabato 19 novembre, per la Giornata nazionale degli alberi, l’amministrazione comunale pianterà 12 alberi che porteranno i nomi di Afnan, Carmelo Shemuel, Diego, Francesco, Giulia, Ioana, Iris, Karina Parascheva, Lucia, Rehmat, Rocco, Romina. Per dirla con le parole di Erri De Luca: Amo gli alberi. Sono come noi. Radici per terra e testa verso il cielo.”

“In merito al tipo di alberatura che, da tre anni a questa parte connota l’iniziativa, giunta alla sua terza edizione,“ annota l’assessore Enrico Guarneri “abbiamo optato per il mirabolano, un albero da frutto autoctono che un tempo i contadini piantavano nel brolo dietro casa, oggi utilizzato dai vivaisti per innestarvi le essenze degli alberi da frutto. Un albero della tradizione locale, quasi scomparso dai nostri campi, ma emblematico per la sua resilienza che bene interpreta l’augurio rivolto dall’amministrazione comunale ai nuovi concittadini”.

L’iniziativa è parte delle azioni ambientali intraprese dal “Comune amico delle api” a sostegno della biodiversità ambientale e floreale che quest’anno culminerà con la realizzazione di due boschi di pianura finanziati dal Bando regionale “Infrastrutture verdi a rilevanza ecologica e di incremento della naturalità”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti