Eventi
I commenti sono chiusiCommenta

Asola, domenica 4 dicembre
c'è Alekos, il poeta delle bolle

Un’esperienza luminosa per tutti: famiglie, bambini, “utopici realisti e concreti sognatori” di ogni età. INGRESSO GRATUITO FINO A ESAURIMENTO POSTI DISPONIBILI - Info : 0376 733075

L’ Amministrazione comunale di Asola è lieta di invitare tutti domenica 4 dicembre, presso Teatro S. Carlo di Asola ore 16.00, allo spettacolo Rime insaponate di Alekos, il poeta delle bolle.

Uno spettacolo leggero, ‘ideato per sognare’, creato intorno all’oggetto più impalpabile, evocativo, delicato, surreale e divertente di sempre, la bolla di sapone.

L’antico gioco diventa testo teatrale per coniugare il teatro di parola in rima con un’originale tecnica di bolle di sapone e piccola magia.  Un poeta di altri tempi in un salotto composto da scrittoio e mobiletto con grammofono, tutto in chiave surrealista, ispirato alla poetica di Magritte.

“Le bolle sono un simbolo – racconta l’artista –  ti fanno vedere come anche nelle cose più semplici è racchiuso qualcosa di magico. Sono effimere, sai che scoppieranno e in questo splendore del momento sta il loro fascino. Sono una metafora della vita, ti insegnano a godere dei piccoli momenti magici che ti accadono, e ti ricordano che tutto ha una fine. L’unica cosa che puoi fare allora è riempire la tua vita di colori, finché c’è”.

Un’esperienza luminosa per tutti: famiglie, bambini, “utopici realisti e concreti sognatori” di ogni età.

INGRESSO GRATUITO FINO A ESAURIMENTO POSTI DISPONIBILI – Info : 0376 733075

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.