Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Croce Rossa, nuovo totem: logo
della Regione per il Centro prelievi

Crescere. Crescere ancora e crescere continuamente. A guardare indietro si resta impressionati da quanta strada è stata fatta: nessuno avrebbe scommesso, cinque anni fa, su quel che adesso c'è

Il totem della Croce Rossa che si affaccia imponente sulla statale asolana a Casalmaggiore da un paio di giorni, ha qualcosa in più, anzi molto. In Croce Rossa, credono molto nella vision e mission anche quando, si tratta di promuovere partner decisamente strategici. E si parla ancora di Synlab, analisi mediche, ma non solo, perché nel nuovo totem, oltre all’evidenza dei grandi marchi, ben conosciuti, anche se in formato più ridotto, infinitamente importante c’è anche quello di Regione Lombardia Servizio Sanitario, che sancisce senza equivoci che il Punto Prelievi Synlab di Casalmaggiore, presso Croce Rossa Italiana, è un servizio sanitario di Regione Lombardia.

Tutto questo rende a tutti, l’ufficialità della convenzione, facendo e riconoscendo così che, fare le analisi nel punto prelievi di Synlab, all’interno della Croce Rossa, equivale a farle, tanto quanto in una struttura pubblica perché privata in convenzione con il sistema regionale Sanitario.

Risultato? Meno file, meno stress, meno attesa, la precisione del servizio offerto da Synlab è teutonica. Insomma fissi un orario, ti presenti a quell’ora, ti fanno le analisi e cinque minuti dopo sei fuori al lavoro o in giro per affari. Stessa cosa, la precisione nel rilascio dei referti, scaricabili direttamente da cellulare, mail oppure con i sistemi più tradizionali presentandosi allo sportello del punto prelievi Synlab.

E questa non è l’unica novità, non sarà l’unica perché, nei prossimi mesi ci saranno altre importanti obiettivi da raggiungere.

Una grande mole di lavoro, quella di Croce Rossa, quella di sempre, che da oltre un anno ospita anche il punto prelievi. Due realtà che simbioticamente stanno funzionando grazie a validissimi professionisti.

In questo tempo, abbiamo imparato che gli uomini dalla divisa rossa con Croce Rossa su sfondo bianco, non si accontentano mai. Il focus del loro agire è sempre la persona, il cercare di migliorarne la vita, il cercare di offrire tutto quello che è fattibile e necessario affinché tutti, nessuno escluso, possa godere dell’assistenza e di servizi d’eccellenza.

Crescere. Crescere ancora e crescere continuamente. A guardare indietro si resta impressionati da quanta strada è stata fatta: nessuno avrebbe scommesso, cinque anni fa, su quel che adesso c’è. Ma alla Croce Rossa sono abituati a dire, a fare e a lavorare alacremente per realizzare quello che hanno in testa. Lo abbiamo imparato con gli anni, e siamo pronti a scommettere che – oltre alla validità del quotidiano lavoro – la Croce Rossa di Casalmaggiore continuerà a crescere. Per la loro soddisfazione e più in generale per la soddisfazione di tutti coloro che ne hanno e ne avranno a che fare nei prossimi anni.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.