Solidarietà
Commenta

Asola, in Pediatria arriva Babbo
Natale per i piccoli ricoverati

"Un sentito grazie va tutti i volontari e le associazioni - commenta Chiara Bottura - che con questi gesti testimoniano la vicinanza e l'affetto del territorio per l'ospedale"

In Pediatria ad Asola arriva Babbo Natale, mentre il Servizio Sanitario Trasporti interni porta nei reparti del Poma piccoli panettoni donati dalle associazioni di volontariato. Si è festeggiato anche così il Natale in ASST, con piccoli gesti di grande valore.

La mattina del 24 dicembre i bambini ricoverati della struttura guidata da Chiara Bottura hanno conosciuto Babbo Natale che ha donato loro alberelli per addobbare le stanze di degenza, libri e giochi didattici per ognuno di loro e per Abeonave. Le forze dell’ordine, le istituzioni e i volontari della sezione locale della Protezione Civile hanno così portato un sorriso ai piccoli pazienti costretti a trascorrere le feste lontano dalla famiglia.

“Un sentito grazie va tutti i volontari e le associazioni – commenta Chiara Bottura – che con questi gesti testimoniano la vicinanza e l’affetto del territorio per l’ospedale. In particolare la Protezione Civile è sempre stata attenta e vicina alla nostra struttura ed è una presenza preziosa”.

Nell’ospedale cittadino gli operatori del Servizio Sanitario Trasporti Interni, vestiti da Babbo Natale ed elfi, hanno portato nei reparti dei panettoni donati dalle associazioni: un modo per augurare il miglior Natale possibile ai pazienti ricoverati.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti