Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Cenone di Capodanno 2022 quanto ci costi? Il focus di Altroconsumo

(Adnkronos) – Dopo il Natale, il Capodanno, con il suo tradizionale cenone, è il momento più atteso per grandi e piccini. Gli italiani stanno facendo scorta dei prodotti tipici, tra i quali zampone e cotechino, lenticchie secche, salmone affumicato, insalata russa e spumante e Champagne, per imbandire a festa le tavole e celebrare questa ricorrenza. Altroconsumo ha voluto esaminare, in 25 supermercati on line, i prezzi di questi prodotti alimentari legati a questa festività.  

Il salmone affumicato è un classico delle feste. L’offerta di questo prodotto nei supermercati si amplia, portando a grandi differenze di prezzo. Il salmone affumicato confezionato (confezioni fino a 150gr) costa circa 55 euro al chilo (5,50 euro per una confezione da 100 gr). Se consideriamo i prodotti più economici presenti sullo scaffale dei vari supermercati in media spendiamo 43 euro al chilo. Il punto vendita con il salmone più economico è un discount (Eurospin), dove una confezione da 150gr di Salmone Norvegese costa 2,89 euro (19,27 euro al chilo – prezzo in promozione). Anche presso lo shop on line della catena di supermercati Coop (coopshop.it) si trova un prodotto dal prezzo competitivo: nel formato da 150gr viene venduto a 4,15 euro (27,87 euro al chilo). Frequentemente si trovano nei banchi frigo anche prodotti a marchio del distributore (private label).  

Questi prodotti non sempre sono i più economici presenti nel punto vendita. In media una confezione di salmone affumicato a marchio del distributore costa circa 50 euro al chilo. Presso i punti vendita on line della catena Bennet e Pam invece, il prodotto viene venduto anche ad un prezzo superiore ai 90 euro al chilo. Un altro classico delle feste è sicuramente l’insalata russa. Ma quanto ci costa se la acquistiamo al banco gastronomia dei supermercati? In media 10,50 euro al chilo. Ci sono casi di prodotti in promozione o a prezzi particolarmente competitivi. Infatti, il prodotto più economico è quello del supermercato on line della catena Bennet: 6,90 euro al chilo. 

La leggenda dice che mangiare lenticchie a Capodanno sia di buon auspicio. Ma quanto costa acquistarle? Le lenticchie sono una categoria di legumi molto variegata e si possono trovare prodotti con caratteristiche diverse e prezzi molto differenti. Una confezione di lenticchie secche di piccole dimensioni (fino a 500gr) può costare meno di 2 euro al chilo ma anche quasi 15 euro. In media le lenticchie secche al supermercato costano circa 5 euro -6 euro al chilo. Il prodotto più economico è quello di un discount (Eurospin): 0,89 euro al chilo per una confezione di 500gr di lenticchie mignon rosse (prezzo in promozione). In diversi punti vendita vengono vendute ad un prezzo superiore ai 10 euro al chilo come per Tigros, Iper, Conad, Carrefour e Amazon. Le lenticchie a marca del distributore hanno un prezzo abbastanza contenuto: 3,40 euro al chilo per confezioni di lenticchie secche fino a 500gr. 

Cosa sarebbe il cenone senza cotechino e zampone, che spesso si accompagnano alle lenticchie. In questo caso sono stati considerati solo i prodotti precotti venduti confezionati sugli scaffali dei supermercati. Il cotechino con il prezzo medio al chilo più economico è quello di Casamodena (Cotechino Modena Igp 500gr) a 9,36 euro al chilo, mentre per lo zampone sono a pari-prezzo lo zampone Negroni (Zampone solo carne italiana 1000gr) e quello di Casamodena (Zampone di Modena Igp 900gr) rispettivamente 11,01 euro al chilo e 11,02 euro al chilo. 

E per chiudere la cena in allegria una bottiglia di bollicine non può mancare. In questo ambito l’offerta è molto ampia e ci sono bottiglie per tutte le tasche. Moet & Chandon e G.H. Mumm sono gli Champagne più costosi, hanno un prezzo medio rispettivamente di 37 e 28 euro. Per questi prodotti il miglior prezzo è stato rilevato rispettivamente presso lo shop on line della catena Basko (in un punto vendita di Genova) e presso un punto vendita Iper- il paese della grande I a Milano. A seguire due prodotti classici della tradizione italiana: Ferrari Trento Doc (in media 14,30 euro a bottiglia) e Berlucchi Franciacorta Docg (in media 12,80 euro a bottiglia). Per lo spumante Ferrari il miglior prezzo è quello dello shop on line di Coop a Roma (easycoop.com): 10,40 euro a bottiglia. Per il Franciacorta Berlucchi il prezzo più economico è stato rilevato presso i punti vendita Esselunga: 9,29 euro a bottiglia. Per quanto riguarda il Prosecco il prezzo medio è di circa 6/7 euro. 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.