Cronaca
Commenta

Raddoppio ferroviario Mantova-Piadena,
pubblicato in Gazzetta bando di gara

Il progetto, anche grazie all’eliminazione dei Passaggi a Livello pubblici e privati, consentirà la riduzione dei tempi di percorrenza tra Milano e Mantova, creando le condizioni per una maggiore regolarità frequenza.

Via alla gara d’appalto per il raddoppio ferroviario della linea Codogno-Cremona-Mantova, e in particolare del primo lotto, che prevede i lavori nel tratto Mantova-Piadena. Il bando di gara è stato pubblicato da Rete Ferroviaria Italiana in Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea, insieme a quello dell quadruplicamento della linea Milano Rogoredo-Pavia, per un importo totale che supera i  677 milioni.

Nel dettaglio, la gara per il raddoppio della linea cremonese ha un valore di 474 milioni di euro, finanziati anche con fondi Pnrr, e per il suo completamento è stata nominata la Commissaria Straordinaria di Governo Chiara De Gregorio, Direttrice Investimenti Centro di Rfi.

La prima fase di lavori prevede il raddoppio della tratta Piadena-Mantova, per un’estensione complessiva di circa 34 chilometri, grazie alla realizzazione di una nuova sede a doppio binario in variante tra Piadena e Bozzolo e in stretto affiancamento al binario esistente nella restante parte.

Il progetto, anche grazie all’eliminazione dei Passaggi a Livello pubblici e privati, consentirà la riduzione dei tempi di percorrenza tra Milano e Mantova, creando le condizioni per una maggiore regolarità frequenza.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti