Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Centrodestra, Berlusconi: “Unito e leale, un giorno potrà essere partito unico”

(Adnkronos) – “Il centro-destra è tornato a governare il paese e guida la maggior parte delle Regioni italiane. La nostra è una coalizione unita, credibile, fatta di rapporti leali fra forze politiche diverse ma capaci di lavorare insieme da quasi trent’anni. Una coalizione che un giorno potrebbe essere un partito unico, sul modello dei Repubblicani americani, senza perdere in nessun caso il suo carattere plurale che valorizza storie diverse, culture diverse, linguaggi diversi capaci di confluire in un progetto comune”. Lo scrive Silvio Berlusconi in un passaggio del lungo post a sostegno del candidato presidente della Regione Lazio per il centrodestra, Francesco Rocca,  

E propio mentre a Roma è in corso la conferenza stampa di presentazione del candidato governatore, Berlusconi scrive: “Dopo una vita dedicata al servizio degli altri come presidente della Croce Rossa internazionale e come presidente della Croce Rossa italiana, Francesco Rocca oggi si offre ai cittadini del Lazio per mettere la sua esperienza al servizio della vostra Regione, una Regione che ha bisogno di un cambio di passo, e Francesco Rocca è l’uomo giusto per imprimere la svolta che a Roma e nel Lazio attendiamo da molto tempo. Forza Italia sarà al suo fianco, in questa campagna elettorale e poi nei cinque anni di governo della Regione. Saremo nel Lazio – come lo siamo a livello nazionale – una componente essenziale del centro-destra. Siamo e saremo il centro liberale, cristiano, garantista, che guarda all’Europa e all’Occidente, il centro del Partito Popolare Europeo, la maggiore famiglia politica d’Europa, che noi orgogliosamente rappresentiamo in Italia”.  

“In Lazio siamo chiamati ad un compito importante – prosegue l’ex premier -: si tratta di far ripartire una Regione che è fra le prime d’Italia ed è conosciuta in tutto il mondo, non soltanto perché ospita il vertice della Chiesa Cattolica, ma per il suo ineguagliabile patrimonio artistico e per la sua avanzata attività nella ricerca scientifica. Una Regione come la vostra che ha dovuto subire per molti anni l’immobilismo della sinistra, e lo ha pagato a caro prezzo. Ora sta davvero a noi imprimere una svolta, come abbiamo cominciato a fare a livello nazionale”. 

“Caro Francesco, cari amici – prosegue Berlusconi – si è aperto un nuovo anno, che tutti noi vogliamo sia davvero l’anno della svolta, l’anno della ripartenza, per l’Italia e per il Lazio. Una ripartenza fondata sulle persone, sulle famiglie, sulle imprese, sul lavoro. Non sono formule retoriche, sono i cardini del nostro modello di società. Un modello fondato sulla libertà, la libertà dal fisco opprimente, la libertà dalla burocrazia opprimente, la libertà dalla giustizia ingiusta. E anche la libertà per i giovani di costruire il proprio futuro e per gli anziani di vivere dignitosamente”. 

“È una svolta che costruiremo insieme, in Italia e nel Lazio. È questo l’augurio che rivolgo a me stesso e a tutti voi, che rivolgo a Francesco Rocca e a tutti i candidati che saranno protagonisti della nostra campagna elettorale. Forza Italia ci sarà, con le sue donne e i con suoi uomini, con le sue idee e con i suoi valori, per realizzare tutti insieme un grande sogno, un grande futuro di crescita, di benessere e di libertà. Forza Francesco, Forza Lazio e – naturalmente – Forza Italia!”, conclude l’ex premier. 

 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.