Cronaca
I commenti sono chiusiCommenta

Cesole, cartelli divelti, amministrazione
assente: Simonazzi chiede l'intervento

"I cittadini si chiedono se l'Amministrazione sia consapevole del problema e se abbia messo in atto tutte le azioni per risolverlo e in quanto tempo. Sarebbe opportuno e giusto che il Sindaco comunicasse ai cittadini i tempi di ripristino e invece, come sempre, non si sa mai nulla"

Si è fatto interprete delle lamentele dei residenti di Cesole Stefano Simonazzi, chiedendo all’Amministrazione che alla questione venga messa mano quanto prima. La situazione incresciosa è quella all’incrocio tra via Buscoldo e Viale Risorgimento. A Natale un’auto ha divelto i cartelli stradali. Cartelli che sono ancora lì, senza che nessuno abbia fatto niente.

Ho ricevuto parecchie lamentele – ci spiega Simonazzi – da parte di alcuni cittadini di Cesole preoccupati per lo stato a dir poco imbarazzante dell’incrocio tra Via Buscoldo e Viale Risorgimento. A Natale una macchina ha divelto i cartelli stradali e da allora nulla è cambiato: i cartelli abbattuti sono ancora nella stessa posizione, non ci sono segnali di pericolo o transenne e nemmeno una segnaletica provvisoria.

I cittadini di Cesole giustamente lamentano la situazione, non è accettabile che dopo più di 3 settimane non si riesca neppure a mettere in sicurezza l’incrocio che per di più ha la segnaletica orizzontale praticamente invisibile, aumentando la pericolosità dello stesso. Tutto questo come se di Cesole non interessasse a nessuno. 

I cittadini si chiedono se l’Amministrazione sia consapevole del problema e se abbia messo in atto tutte le azioni per risolverlo e in quanto tempo. Sarebbe opportuno e giusto che il Sindaco comunicasse ai cittadini i tempi di ripristino e invece, come sempre, non si sa mai nulla“.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.