Da una vecchia soffitta un numero
de Il Regime Fascista del 1928

"Portatemi a Cremona e fatemi processare dai miei concittadini" implorò il gerarca quando fu catturato a Vimercate il 27 aprile del ’45. Sperava che un po’ di quel consenso estorto, ma anche conquistato, gli sarebbe stato in parte “restituito”. Il processo fu invece sommario, come la fucilazione
Commenti