Commenta

Domus Pasotelli, suor Valeria
se ne va, la comunità di Bozzolo
la saluta con grande affetto

Una messa all'aperto arricchita dal coro del paese con i saluti della sindaca Cinzia Nolli che più che un messaggio istituzionale è sembrato veramente un discorso intriso di sincera e infinita gratitudine
suor-valeria-ev

BOZZOLO – Tanti anni al servizio dei bisognosi e Suor Valeria e’ attesa da nuovi e altrettanto impegnativi incarichi. Suor Valeria se ne va. Domenica mattina la religiosa è stata salutata dalla gente di Bozzolo che sa di aver perso un personaggio dall’apparente carattere austero ma dotata di grande umanita e spirito di sacrificio.

Una messa all’aperto arricchita dal coro del paese con i saluti della sindaca Cinzia Nolli che più che un  messaggio istituzionale è sembrato veramente un discorso intriso di sincera e infinita gratitudine per una suora che lasciava ll’incarico dopo nove anni di totale e impegnativo  servizio. La  Casa di Riposo Domus Pasotelli assieme  a tutta la comunità bozzolese  domenica mattina si è stretta attorno a suor Valeria destinata ad altro luogo dalla Congregazione a cui appartiene. Ha cominciato  il parroco, don Gianni Macalli , prima , dopo e durante la Messa, ad esprimere elogi e attestati di affetto alla religiosa “Ti sei curvata e piegata sui feriti e sui malati un numero imprecisabile di volte così come Gesù ha fatto e chiesto di fare per aiutare le persone che soffrono”  ha detto il parroco sottolineando il ruolo difficile della Superiora a cui è toccato oltretutto il compito di traghettare la struttura dallo stile famigliare a quello industriale  per effetto del cambio di gestione all’interno dell’Istituto. Un attestato  ribadito dal direttore Tonino Pettina che si è aggiunto, come si diceva, a quello della sindaca.

Suor Valeria, commossa ed emozionata per tutte quelle gratificazioni , ha ringraziato chiedendo alla collettività di pregare per lei e per il nuovo incarico che andrà ad assumere, Don Gianni poi ha presentato la nuova arrivata, suor Erminia che andrà a prendere il posto di suor Valeria, rivelando a prima vista,  identica passione, autorevolezza e capacità nella gestione non semplice nei confronti di oltre cento ospiti presenti nella struttura.

Prima del congedo suo Valeria, a cui sono andati in regalo alcuni libri di don Primo Mazzolari, ha chiesto e ottenuto di poter ascoltare due brani preferiti tra cui l’Ave Maria diffusa attraverso una speciale registrazione.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti