Commenta

Cisvol, parte
“Uno tira l’altro”
per il volontariato

cisvol-santafederici_ev

Nella foto da sinistra Ferrari, Soriani, Rossi, Cirelli.

Uno tira l’altro è il titolo dell’iniziativa e rende già bene l’idea di una collaborazione tra enti di volontariato e associazioni locali, che non guarderanno soltanto al proprio giardino, ma condivideranno conoscenze e competenze per il bene del territorio casalasco-viadanese.

Questa mattina presso la sede dell’Associazione Santa Federici di Casalmaggiore Sara Ferrari di Cisvol, i “padroni di casa” Cristina Cirelli e Matteo Soriani degli Amici della Santa Federici e Alessandra Rossi dell’Associazione Il Passo hanno presentato il progetto alla stampa.

Un progetto dedicato a tre soggetti diversi, che possono partecipare fianco a fianco alle varie iniziative: volontari già attivi, che potranno perfezionarsi, volontari in fieri, che potranno conoscere metodologie e segreti di questo mondo, genitori e bambini, sia normodotati che disabili, che avranno la possibilità di partecipare uno accanto all’altro, vincendo la presunta diversità e potendo scegliere tra eventi davvero eterogenei. Difficile, dunque, non trovare almeno un paio di incontri interessanti.

Il bando (risalente al 2012, ma i cui frutti si raccoglieranno a breve) è stato istituito su base nazionale e poi declinato su base regionale dalla Fondazione Cariplo, Coge e Coordinamento Csv Lombardia. Il casalasco ha risposto in blocco coinvolgendo l’Associazione Amici Santa Federici, il Gruppo Storico Il Torrione, l’Atleta Interflumina, l’Associazione Ceramicarte e l’Associazione Il Passo, l’Istituto Comprensivo Diotti, con Concass (Consorzio Casalasco Servizi Sociali) e Cisvol (Centro Servizio Volontariato) a reggere le fila del discorso. Anche la Padana Soccorso parteciperà a titolo gratuito, mettendo a disposizione le sue competenze con alcuni corsi ad hoc sulla salute dei più piccoli.

Ai dodici appuntamenti di specializzazione, ma aperti comunque anche a genitori e bambini, che partiranno lunedì 28 gennaio e si chiuderanno domenica 12 maggio, si alterneranno momenti dedicati allo svago, di carattere formativo, ai quali comunque gli stessi volontari potranno partecipare, fino al gran finale fissato per ottobre 2013. La partecipazione, in virtù dello stanziamento di 22mila euro con il bando, è gratuita. Il cardine del progetto è stato creare iniziative eterogenee, che spaziano dalla cultura, allo sport, all’artigianato, coinvolgendo davvero a tutto tondo il mondo dell’associazionismo e del volontariato.

Di seguito l’elenco dei dodici appuntamenti di specializzazione e formazione:

Lunedì 28 gennaio – 20.30-22.30

Il 118: cos’è e come funziona, a cusa dello Staff di Padana Soccorso. Presso Coop. Santa Federici, via Romani 54, Casalmaggiore.

Mercoledì 30 gennaio – 20.30-22.30

Respirazione Cardio respiratoria polmonare (RCP) pediatrica e disostruzione delle vie aeree: nozioni di base e buona prassi. A cura del Dott. Romano Paolucci, medico anestesista rianimatore, responsabile 118 di Cremona. Presso Coop. Santa Federici, via Romani 54, Casalmaggiore.

Venerdì 1 febbraio – 20.30-22.30

Le emergenze pediatriche: come affrontarle nella quotidianità. A cura dello staff di Padana Soccorso. Presso Coop. Santa Federici, via Romani 54, Casalmaggiore.

Da martedì 29 gennaio – 21.30-23

Festa al castello: stage di danza medievale e rinascimentale. A cura di Nilla Barbieri. Presso Oratorio Santo Stefano, Casalmaggiore.

Da mercoledì 6 febbraio – 21-22.30

Oltre il tempo: stage di percussioni medievali e coreografie di squadra. A cura di Cesare Galli. Presso Oratorio Santo Stefano, Casalmaggiore.

Da lunedì 11 febbraio – 21-22.30

Prendi pialla e scalpello: stage per volontari sulla costruzione dei giochi di legno. A cura di Giuseppe Cozzini e Claudio Vaia. Presso Falegnameria Cozzini, via Vanoni 41, Casalmaggiore.

Sabato 23 febbraio – 9-12 (prima parte) e Sabato 2 marzo – 9-12 (seconda parte)

Metodologie e tecniche per la scrittura di un buon progetto. A cura del dott. Mauro Ferrari, docente Università Padova e Venezia. Presso Concass, via Corsica 1, Casalmaggiore.

Sabato 9 marzo – 9-12

Per dare valore al Progetto: il monitoraggio, la documentazione e la valutazione. A cura del dott. Mauro Ferrari, docente Università Padova e Venezia. Presso Concass, via Corsica 1, Casalmaggiore.

Domenica 14 aprile – 14.30-16.30

Prendi pialla e scalpello: stage per volontari sulla costruzione dei giochi di legno. A cura di artigiani locali. Presso Ludoteca “L’isola che non c’era”, via Marconi 60, Casalmaggiore.

Sabato 20 aprile – 14.30-18.30 (prima parte) e Sabato 27 aprile – 14.30-18.30 (seconda parte)

Mi libro: laboratorio interattivo su tecniche di promozione della lettura. A cura di Teatro itinerante Cremona, conduttori Donatella Bertelli e Fabrizio Caraffini. Presso Concass, via Corsica 1, Casalmaggiore.

Sabato 11 – Domenica 12 maggio – dalle 10.30

L’arte del tornio: stage di modellazione vasi. A cura di Gino Geminiani, artigiano ceramista torniante. Presso Associazione Ceramicarte, via Romani 28, Casalmaggiore.

Domenica 12 maggio – 14.30-16.30

Paper Clay: laboratorio artistico per adulti e bambini. A cura di Gino Geminiani, artigiano ceramista torniante. Presso Ludoteca “L’isola che non c’era”, via Marconi 60, Casalmaggiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti