Commenta

Morto Luigi Stanga,
primo presidente
Corona Platina

luigi-stanga_ev

Nella foto, Luigi Stanga con la divisa della Protezione Civile di Piadena

E’ deceduto all’improvviso, fra le mura della sua abitazione al Vho di Piadena, nel tardo pomeriggio di ieri, venerdì 25 gennaio, Luigi Stanga, storico primo presidente del gruppo sportivo Corona Platina Piadena e capogruppo di maggioranza nella giunta Malanca, quinquennio 2004-2009. Oltre alla moglie Giuseppina, coetanea del marito, Stanga lascia il figlio Gregorio, direttore del coro della Pro Loco ‘Incanto di Voci’. Il fratello, Giuseppe, è dirigente del team Mg.K Vis di pallavolo.

Nato nel 1956, direttore amministrativo dell’Hotel Principe di Savoia di Milano, lavoro che lo costringeva ad una vita da pendolare, Stanga era una persona impegnata in città come volontario della Protezione Civile (di cui fu fondatore) e dell’Avis.

Vasto il cordoglio, anche nella stessa palestra della “sua” società di basket: l’MG.K Vis, impegnata nella partita di serie C1 contro il Cittadella Padova, ha commemorato la scomparsa di Luigi Stanga con un minuto di raccoglimento prima del match.

“Se ne va una colonna portante della Protezione Civile di Piadena”: è il primo commento di Fabrizio Pozzi, coordinatore e capogruppo del corpo di volontari piadenese. “Era il migliore, sempre presente. Che altro dire…”.

“Abbiamo fondato insieme il Corona Platina – racconta Renzo Aletti, del gruppo sportivo piadenese –  lui fu il primo presidente e rimase in carica per qualche mese. Seguì poi le gesta della squadra quando vi giocava il figlio. Ha anche supportato la società in consiglio comunale”. Riusciva a farsi voler bene, Luigi Stanga: “Un grande amico, mio e di tutti”.

Lunedì, 28 gennaio, alle ore 10, si terranno i funerali presso la chiesa locale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti