Commenta

Tanti casalaschi
sul listone per
i canti della Merla

canti-merla_ev

L’edizione 2013 de I Canti della Merla, organizzata come consuetudine dalla Pro Loco di Casalmaggiore, ha fatto registrare un bel successo di pubblico in piazza Garibaldi.

Tutto come da tradizione: il freddo, reso meno pungente dalla bella giornata, i tabarri, il vin brulé, i ceci, i lupini, il castagnaccio e, soprattutto, i canti propiziatori per il nuovo anno, quelli intonati dal gruppo di cantori della Corale Sestese di Sesto Cremonese, durati un paio d’ore, dalle 16 fin quasi alle 18.

“Sono molto soddisfatto per la partecipazione dei casalaschi a questa edizione de I Canti della Merla”: così Marco Vallari, presidente della Pro Loco di Casalmaggiore. “E’ andato tutto a ruba e la gente che ha gremito il listone è rimasta per tutta la durata dei canti. Questo dimostra che ci sono ancora tante persone legate alle tradizioni”.

Prossima manifestazione in calendario, il Carnevale: sempre in piazza Garibaldi, sempre organizzato dalla Pro Loco, fra due settimane. Chissà che qualcuno non decida d’indossare nuovamente il tabarro…

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


© Riproduzione riservata
Commenti