Commenta

Edilizia sanitaria, altri fondi dalla Regione
Questa volta tra gli interventi c’è Oglio Po
Un milione e 700mila euro
per tecnologie e messa in sicurezza

oglio-po

Buone notizie per l’ospedale Oglio Po. La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Sanità, ha approvato un piano straordinario da 60 milioni di euro per l’ammodernamento delle tecnologie ad alta complessità e la riqualificazione delle strutture sanitarie della Lombardia. Questo nuovo provvedimento attua quanto previsto dalla legge finanziaria regionale 2013 e va ad affiancarsi ai finanziamenti del VI atto integrativo sull’edilizia sanitaria (358 milioni di euro) sottoscritto una settimana fa dallo stesso assessore alla Sanità e dal ministro della Salute. Questa volta è interessato anche l’ospedale casalasco che riceverà 1,7 milioni per l’ammodernamento delle alte tecnologie, la riqualificazione impiantistica e la messa in sicurezza dell’intero presidio. “Grazie a una disponibilità di quasi 420 milioni di euro – commenta il presidente della Regione Lombardia – siamo in grado di attuare un insieme di interventi che permetteranno un ulteriore miglioramento degli standard di sicurezza delle strutture, garantiranno un’accoglienza sempre più umana alle persone che accedono alle strutture sanitarie e consentiranno ai professionisti di disporre delle tecnologie più avanzate oggi esistenti”.
“Nell’ambito di questo piano – sottolinea l’assessore – il totale dei finanziamenti destinati all’ammodernamento tecnologico ad alta complessità è di oltre 32 milioni di euro. Questo è segno dell’attenzione dedicata da Regione Lombardia all’aspetto della cura. Questi fondi sono infatti finalizzati a migliorare le prestazioni della diagnostica per immagini, delle cure radioterapiche e delle tecnologie prevalentemente utilizzate nelle sale operatorie”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti