Commenta

Play Dog, invasori
colti sul fatto
Sono loro i “soliti noti”?

playdog_ev

Presso l’area Play Dog Mileo, negli ultimi mesi, le visite si sono moltiplicate. E non parliamo di visite cortesi di chi porta il proprio cane a spasso in una zona riservata appositamente agli amici a quattro zampe. In qualche caso, infatti, il luogo è stato preso di mira da vandali, che hanno danneggiato le strutture e si sono pure resi protagonisti di furtarelli di bassa lega, ma comunque fastidiosi per chi gestisce la struttura con un fine utile e nobile.

Fatti avvenuti prevalentemente con la stagione calda, primavera o estate, anche se è stato l’inverno, in una sorta di ideale pena del contrappasso, a incastrare i possibili autori dei fattacci: è presto, tuttavia, per dare giudizi. Quel che è certo è che domenica scorsa, due individui hanno scavalcato il cancello e sono entrati nell’area che, ricordiamolo, è privata.

Qualcuno, a spasso con il cane, ha notato la scorribanda e, conoscendo i responsabili del centro, ha subito compreso che non si trattava di volti noti: dopo avere “mangiato la foglia”, qualcuno ha pensato bene di allertare i carabinieri, memore dei gravi problemi emersi nei mesi passati. Gli uomini dell’Arma di Casalmaggiore sono presto intervenuti, cogliendo sul fatto i due “invasori”.

Per cautelarsi la direzione del Play Dog ha sporto denuncia proprio questa mattina: toccherà ora agli inquirenti cercare di capire se l’ultimo episodio sia davvero legato ai fatti, ben più gravi, delle scorse settimane. Un conto è un’invasione di proprietà privata, un altro, ovviamente, una denuncia per furto, atti vandalici o danneggiamenti. Staremo a vedere, sono attese novità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti