Commenta

Lista Civica Portanuova
a Viadana plaude
al Movimento 5 Stelle

gialdi-5stelle_ev

La lista Civica Portanuova commenta, tramite un comunicato stampa, l’esito delle elezioni che hanno rinnovato, creando un forte rischio di ingovernabilità, il Parlamento italiano. In particolare il portavoce Stefano Rocchi e la capogruppo Simonetta Gialdi si soffermano sul boom del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo. Ecco di seguito il testo del comunicato.

“Le rituali soddisfazioni per la tenuta elettorale da parte dei grandi partiti locali, che vedono sempre il bicchiere mezzo pieno anche quando è quasi vuoto, sono un residuo di quella politica mascherata che con queste elezioni si è iniziato ad accantonare per dar spazio ad una politica più onesta e più trasparente.

La miopia con cui si continua a vedere nel grandissimo risultato del Movimento 5 Stelle solo un voto di protesta è la logica conseguenza di chi non vuole o non riesce a cambiare ed è la conferma che il rinnovamento della politica, anche locale, deve passare anche attraverso un cambio generazionale e di persone”.

“Attorno al Movimento 5 Stelle” sottolinea la Civica Portanuova “si sono ritrovati cittadini di ogni età e strato sociale accumunati da una speranza di poter radicalmente cambiare le cose unita alla delusione per quei partiti che negli ultimi decenni hanno fatto le stesse promesse senza mai rispettarne una.

Oggi anche a Viadana il Movimento 5 Stelle è una realtà con cui fare i conti e a cui riconoscere, non solo i meriti di una vittoria costruita, piazza dopo piazza, ma anche l’onere di riuscire a dialogare con quanti condividono stessi progetti e speranze, diventando una forza catalizzatrice di brave persone e buone idee per costruire una vera e possibile alternativa per il governo di Viadana”.

Infine un attacco alla “vecchia” politica “I maghi viadanesi delle alleanze stiracchiate e degli accordi ad personam avranno tempi duri ed è dovere di quanti perseguono e desiderano un cambio di rotta nel modo di amministrare la città, quello di alimentare e rafforzare, anche a Viadana, il vento del cambiamento”.

 

© Riproduzione riservata
Commenti