Un commento

Viadana, pomeriggio
all’insegna dell’arte
contemporanea

cantoni-ev

Nella foto, il professor Cantoni e il pubblico in sala

Pomeriggio all’insegna dell’arte e della critica d’arte contemporanee quello di domenica a Viadana, in occasione della conferenza organizzata dalla Società Storica Viadanese.

Titolo dell’incontro: Sesto: non dipingere. Comandamenti, peccati, dogmi ed eresie nell’arte contemporanea, relatore il prof. Ivan Cantoni, filosofo e critico d’arte residente nella vicina Boretto.

Una lezione che ha rapito il numeroso pubblico in sala (presso l’Auditorium della Croce Verde), a cui sono stati presentati i nomi e le opere dei più celebri contemporanei della corrente concettuale, come Cattelan, Hirst e Beecroft – posti a confronto con esponenti più vicini al gusto figurativo della rappresentazione pittorica.

La sfida proposta: la riscoperta del gusto della forma, al fine di tornare a essere presi dalla cosiddetta sindrome di Stendhal, il momento di rapimento estatico provocato dal piacere del bello artistico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Nazzareno

    … fu mio compagno di stanza negli splendidi anni bolognesi. Non lo vedevo da tanti anni. Ciao Ivan. Prima o poi vengo a trovarti!…