Commenta

Rugby Viadana passa a
L’Aquila ma manca
il punto di bonus

rugbyviadana_ev

Il Rugby Viadana conquista la sfida del Fattori contro la formazione de L’Aquila determinata nel difendere il proprio terreno e senza mostrare alcun timore reverenziale nei confronti della capolista.

I gialloneri al contrario giocano un primo tempo contratti, molte certezze vengo limitate dalla furia agonistica del XV neroverde ed il risultato è appannaggio dei padroni di casa costruito sui calci piazzati di Paolucci, ma soprattutto su un’attitudine ed una determinazione tali da scavare un primo solco in termini di punteggio e gioco.

Nel secondo tempo la musica cambia ed i ragazzi allenati da Rowland Phillips aumentano la pressione diventando piú incisivi nell’uno contro uno e rispondendo agli avversari in modo veemente. Quaranta minuti di grande consistenza in cui i padroni di casa non allentano la carica agonistica pagando la troppa foga in termini di disciplina, mentre i gialloneri puntellano la performance con un’ottima gestione delle touche oltre a strutture offensive che consentono al “portatore” di correre per molti metri creando presupposti da meta in più occasioni. Il Man of the match è Adriaan Fondse autore di una doppietta e di una prova molto consistente sui punti d’incontro soprattutto nella 22 avversaria. Peccato per avere mancato la quarta meta che sarebbe valsa il punto bonus, che invece non arriva in classifica.

Questo il pensiero di Rowland Phillips: “Nel primo tempo non abbiamo giocato una buona partita, siamo andati sotto 6-0 e nell’intervallo l’unico pensiero era quello di vincere. Nel secondo tempo siamo scesi in campo con grande determinazione mettendo a segno tre mete e creando molte opportunità per marcare per la quarta volta. Perdere il punto di bonus ci lascia un po’ l’amaro in bocca, ma siamo felici di aver rivisto in campo Riccardo Pavan che ha mostrato le sue qualità che certamente saranno molto utili nella parte finale della stagione.”

Ecco il parere dello stesso Pavan: “Sono stato sereno durante i minuti in cui sono stato in campo, l’unico momento di tensione l’ho vissuto quando mi hanno chiamato dalla panchina per entrare. Alla prima palla ho trovato un buon break, poi un placcaggio ed un punto d’incontro e tutto è tornato alla normalità.

Luigi Milani, ex pilone giallonero, oggi a L’Aquila, fa gli auguri ai viadanesi: “Viadana è forte nella fase di conquista e deve andare fino fondo perchè ne ha il potenziale. Ci sono anche grandi individualità che danno ulteriore consistenza alla squadra come capitan Santamaria“.

Questo il tabellino della partita:

L’Aquila Rugby  v Rugby Viadana 6 – 21 (6 – 0)

Marcatori: pt 20’ cp Paolucci (3 – 0), 39’ cp Paolucci (6 – 0); st 6’ mt Fondse, tr Apperley (6 – 7), 15’ mt Fondse, tr Apperley (6 – 14), 32’ mt Pelizzari, tr Apperley (6 – 21)

L’Aquila Rugby 1936: Paolucci; Palmisano, Cocagi, Falsaperla M. (34’ st Lofrese), Di Massimo (11’ st Antonelli); Lorenzetti (33’ pt Sebastiani G.) Santavicca (23’ st Callori); Cialone, Zaffiri, Di Cicco; Vaggi, Wilson; Cafaro, Cocchiaro, Milani. A disposizione: Conti, Rotilio, Lofrese, Fiore,  Callori, Antonelli, Sebastiani G., Di Roberto. All: Lorenzetti.

Rugby Viadana: Albano; Robertson, Pavan G., Pizarro, Sintich (27’ st Pavan R.); Apperley – Iti, Bronzini; Padro’, Barbieri, Pelizzari (38’ st Pascu); Fondse,Van Jaarsveld; Gilding, Santamaria, Cenedese. A disposizione: Gatti, Marchini, Cagna, Pascu, Santi, Cowan, Cipriani, Pavan. All. Rowland Philips.

arb. Sironi (Colleferro, RM)

g.d.l. Belvedere (Roma), Pier’Antoni (Colleferro, RM)

quarto uomo: Paluzzi (Segni, RM)

Cartellini: 23’ st giallo per Cialone (L’Aquila); 25’ st giallo per Zaffiri (L’Aquila)

Man of the match: Fondse (Rugby Viadana)

Calciatori: L’Aquila Paolucci (2/4). Viadana Apperley tr (3/3)

Punti in classifica: L’Aquila Rugby  0 Rugby Viadana 4

Note: prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare il grande campione dell’atletica Pietro Mennea, scomparso all’età di 61 anni lo scorso 21 marzo. Giornata serena, terreno in buone condizioni, spettatori 300 circa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti