Commenta

Casalese e Viadana
nel reggiano. Rivarolo
che big-match

calcio_ev

Se il maltempo non creerà complicazioni, sarà quella di oggi la seconda domenica con tutti e dieci i team dell’Oglio Po in campo. Ecco il programma, di seguito.

Il minimo comune denominatore in Emilia di Casalese (Promozione) e Viadana (Prima categoria) è la trasferta in territorio reggiano: biancocelesti in campo in casa del Montecchio quarto in classifica, per una sfida dura, così come però era difficile contro la Povigliese, quando invece tre punti inattesi rilanciarono la rincorsa alla salvezza (e l’aggancio al terzultimo posto che significa playout); i canarini gialloblu, invece, sfidano il Reggiolo per quello che è un derby storico: la squadra dell’ex Nicolini è la più attrezzata del girone e di sicuro è anche la più in forma. Si trova al terzo posto per caso, ma ha appena sconfitto – giusto per rendere l’idea – la capolista Biancazzurra per 5-1 in trasferta.

Passiamo ai tornei lombardi: per il Pomponesco la domenica si prospetta durissima. La terza trasferta del terzo team Oglio Po in ordine di importanza è a Vescovato in casa della Leoncelli, un’altra big, terza in classifica. Si può sperare, tuttavia: perché il team di Mantovani riesce ad esaltarsi contro le big (ha appena fermato il Gonzaga) e perché i vescovatini, al contrario, spesso si distraggono (hanno appena perso contro l’Olmese penultima).

In Seconda J è un altro turno sulla carta molto comodo: stavolta l’enplein è possibile, sperando che si evitino le distrazioni (anzi la distrazione, del solo Gussola) di domenica scorsa. Il Gussola prova ad allungare sui playout contro l’inguaiato, ma in ripresa, Caselle Landi; il Psg prova ad accorciare sul Pescarolo o ad allungare sul Sesto 2010 (la prima e la terza si sfidano nello scontro diretto) e per farlo deve superare la Cicopieve quart’ultima in classifica; la Martelli prova a proseguire il momento d’oro contro l’Acquanegra in piena bagarre salvezza. Nove punti possibili, sia chiaro. Stiamo a vedere se stavolta il pronostico viene rispettato in toto.

Seconda P interessante: il Dosolo va a Borgovilla, sul campo della penultima e non può davvero più sbagliare. La distanza dai playoff è ancora di 4 punti, ma prima di tutto occorre tornare a credere in se stessi, riprendendo una marcia interrotta sul più bello, con 2 soli punti negli ultimi quattro incontri (peraltro non difficili); il San Matteo, invece, gioca ancora fuori, dopo il ko di Cerlongo, in casa del Virgilio: per Beltrami gli avversari di oggi sono una delle formazioni che pratica il calcio migliore. Ma il San Matteo, che divide il quinto posto con il S. Egidio/S. Pio X (oggi di scena in casa della capolista Dak Ostiglia) non può permettersi distrazioni.

Turno interessante anche in Terza mantovana, soprattutto per la presenza in programma di Rivarolo-Medolese: è la sfida tra la seconda virtuale (il team di Stanga sarebbe primo, ma ha giocato una partita in più) e la terza della classe. Vietato pareggiare, altrimenti la capolista Serenissima…. serenamente scappa. La Cannetese invece, dopo l’inopinato ko con la Ceresarese, prova a riprende la marcia in casa del Lunetta, cenerentola del girone che non dovrebbe creare problemi. A patto di non sottovalutare l’impegno come accaduto domenica scorsa. Una lezione basta e avanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti