Commenta

I carabinieri controllano
Lui scappa e reagisce
poi finisce in carcere

carabinieri-ev

Sabato di Pasqua agitato a Viadana: in particolare poco dopo le ore 21 in via Aroldi una pattuglia dei carabinieri ha arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale Y. M., 26enne di origine marocchine residente nel comune mantovano, operaio e regolarmente in Italia.

Il normale controllo alla vettura a bordo della quale il 26enne viaggiava con un altro amico nordafricano ha fatto scattare un’insana voglia di fuga in Y. M., che si è dileguato a piedi assieme all’altra persona.

La “scappatella” è durata poco: Y. dopo una breve colluttazione è stato quasi subito bloccato, mentre l’amico, più rapido, è riuscito a scappare via. Nessuno è rimasto ferito ma per il 26enne si sono aperte le porte del carcere di Mantova, dove lo stesso attende l’udienza per direttissima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti