Commenta

Anche Viadana
a commemorare le vittime
della Moby Prince

moby-viscusi-ev

Nella foto, a sinistra la rappresentanza viadanese a Livorno e a destra la Moby Prince

Una delegazione del comune di Viadana, ovvero l’assessore Sara Viscusi ed un Vigile urbano, ha partecipato martedì alla commemorazione delle vittime della Moby Prince, traghetto che 21 anni fa si scontrò al largo di Livorno con una petroliera generando un tragico incidente.

Nel rogo morirono 140 persone, tra le quali anche Aldo Mori e Maria Giovanna Formica, originari di Viadana.

Nella sala consiliare del palazzo municipale di Livorno si è svolta la celebrazione, alla presenza del sindaco di Livorno, le autorità e i famigliari delle vittime che ancora devono ottenere giustizia. In seguito è partito il corteo diretto al Porto, dove si è conclusa la commemorazione. “Molta la commozione da parte di tutta l’assemblea e tanta la rabbia dei familiari che sono intervenuti”: spiega Sara Viscusi, che ha partecipato alle celebrazioni portando il gonfalone del comune di Viadana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti