Commenta

Pd Viadana, messaggio
a Perteghella e a chi non
ricerca unità di intenti

nizzoli-ev

Si è riunita lunedì sera nella sala civica di Galleria Virgilio a Viadana l’Assemblea degli iscritti al Pd per discutere dei rapporti tra gruppo direttivo e gruppo consigliare e per un’analisi sul difficile momento che sta vivendo il partito a livello nazionale oltre che locale.

Partendo dal presupposto che visti gli sviluppi nazionali a breve ci sarà un nuovo congresso, la volontà uscita dall’assemblea è quella di favorire un confronto tra tutte le parti del partito che possa portare ad una condivisione delle idee e quindi una posizione unitaria sia sui problemi di amministrazione locale che sui problemi nazionali.

L’assemblea non accetta il tentativo di nascondersi portato avanti dai consiglieri Pd che con scuse e pretesti rifiutano sistematicamente il confronto con la base e con il coordinamento riconosciuto dallo stesso organo di vigilanza che loro stessi hanno chiamato a decidere salvo poi non accettarne le conclusioni o meglio accettarne solo la parte a loro più congeniale.

Il gruppo consigliare non può pensare di zittire gli iscritti in quanto un partito politico è un’associazione tra persone accomunate da una medesima finalità politica ovvero da una comune visione su questioni fondamentali della gestione della cosa pubblica basata sul confronto e il rispetto reciproco di idee.

Come a livello nazionale, si evidenzia la mancanza di rispetto per l’istituzione partito a favore di una ricerca di potere personale nel tentativo di mantenere interessi altrettanto personali. Non si capisce che la gente non vuole divisioni quanto soluzioni. Un monito particolare va al consigliere Perteghella che con la sua azione si sta ponendo in contrasto con il partito e per questo potrebbe anche essere chiamato ad uscirne.

Il segretario, il direttivo e gli iscritti continueranno a cercare il dialogo con i consiglieri eletti nelle fila del Partito Democratico consci che i problemi aumentano e ci sarebbe bisogno del contributo di tutti per arrivare a soluzioni condivise.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti