Commenta

Viadana, questione
biblioteca: Zanazzi
contro Viscusi

zanazzi-biblio-ev

Continua a far discutere a Viadana il dibattito in merito all’interpellanza presentata dal capogruppo consiliare Pd Paolo Zanazzi sulle problematiche della biblioteca di Viadana. Tema dibattuto in consiglio comunale ma che ha lasciato insoddisfatto Zanazzi: “Sono estremamente insoddisfatto delle risposte ricevute dall’Assessore Viscusi”, attacca il consigliere viadanese.

“E’ a mio avviso gravissimo – attacca Zanazzi – che le scelte compiute non siano state condivise non tanto con la maggioranza, cosa alla quale ormai siamo abituati, ma con tutti i Sindaci associati al Sistema. Ma la cosa più grave che intendo segnalare in attesa di conoscere realmente come sono andate le cose, è che la Delibera di Giunta n. 75 del 17/4/2013, approvata all’unanimità, riporta indicati fra i presenti l’assessore Viscusi la quale invece da segnalazioni ricevute mi risulta non fosse presente in giunta e che addirittura fosse all’estero. Se tale cosa corrisponde al vero, si apre decisamente una questione morale gravissima. E’ inconcepibile che una giunta sostenuta dal mio partito, nella quale siedono assessori del mio partito, si renda responsabile di un atto amministrativo falso e che tale atto venga approvato dal Dirigente Area Amministrativa e dalla Segretaria Generale del Comune”.

Zanazzi esige quindi “risposte urgenti ed esaustive su questa questione che se confermata avrà senza dubbio ripercussioni politiche e non solo. Fra le politiche la prima saranno la richiesta di dimissioni dell’Assessore Viscusi da parte del Gruppo Consiliare PD”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti