Commenta

Festa Europa, primi chef
già al lavoro nella cucina
satellite di S. Stefano

chef_ev

La Festa dell’Europa, al via domani con l’inaugurazione ufficiale dalle ore 18.30 alla presenza, tra le varie autorità, del prefetto di Cremona Bruno Tancredi di Clarafond, scalda i suoi motori. E qualcuno inizia anche a scaldare i fornelli…

La curiosità a Casalmaggiore questa mattina era tutta puntata su piazza Garibaldi, dove da lunedì scorso si sta allestendo il ristotenda da 600 coperti, che dovrebbe essere ultimato proprio nelle prossime ore (stamattina mancava soltanto l’impianto idraulico). Qualche centinaio di metri più in là però, nella cucina satellite, gli chef avevano già iniziato a preparare i menù per domani sera. In particolare, a ospitare i cuochi è stato il Duomo di Santo Stefano. All’interno dei locali cucina dell’oratorio, infatti, don Alberto Franzini con piacere ha accolto sia Gianluca Angelini, main chef della serata di domani che avrà l’onore e l’onere di aprire le danze a tavola, sia Arsenyi Calabrese, che per tutte le serate cucinerà menù baby decorati e coloratissimi, pensati apposta per i bambini (e che domani sera “costruirà” il menù francese), sia Giuseppe Bontempi, chef responsabile della scuola alberghiera di Salsomaggiore.

Tanti, infatti, erano i ragazzi presenti, giovanissimi, tutti vestiti da cuochi provetti, pronti a dare una mano. Proprio gli studenti della scuola alberghiera avranno così la possibilità di sperimentare sul campo la vita della cucina, accanto a grandi chef, famosi a livello internazionale. Nella fattispecie, questa mattina, i ragazzi hanno sbucciato le fave e preparato la base per le lasagnette, che rientrano ovviamente nel menù pensato da Gianluca Angelini.

La cucina principale resterà comunque, anche per motivi di comodità, in piazza Garibaldi, ma la presenza della cucina satellite in appoggio è resa necessaria dalla grande partecipazione prevista e dunque dal notevole numero di coperti che saranno serviti durante la quattro giorni, da giovedì 9 a domenica 12.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti