Commenta

Percuote la moglie
a Martignana: lite
stoppata dai carabinieri

caserma-cc-Casalma-da-sf-orizzontale-ev

Una lite in famiglia ha allarmato il vicinato e costretto i carabinieri di Casalmaggiore a intervenire in via Libertà a Martignana di Po. Il fatto risale alle ore 19.18, come dimostra il referto dei carabinieri.

Ad arrivare alle mani due coniugi di origine ghanese, sulla quarantina, con parecchi problemi, e parecchi litigi violenti, che già in passato avevano scosso la quiete familiare. Il marito, A. S., avrebbe percosso la moglie, S. S., sul viso, tanto che la donna, ricoverata all’ospedale Oglio Po in codice giallo ha riportato qualche graffio ed ecchimosi al volto.

La famiglia, che ha due figli ancora minorenni, è tornata a vivere così un momento burrascoso: un anno fa circa, quando i coniugi da una decina di anni avevano deciso di abitare a Martignana di Po nelle case comunali (prima erano residenti in zona golenale, tanto che avevano usufruito dei fondi arrivati dalla Regione per l’alluvione del 2000), il marito decise di allontanarsi di casa. Poi la riappacificazione prima di questa nuova lite. Per cercare di risolvere i problemi della coppia sono intervenuti, in varie fasi, il sindaco Alessandro Gozzi, i servizi sociali del comune, le forze dell’ordine e il parroco di Martignana.

La donna è stata convinta dai carabinieri a farsi refertare, ma non ha voluto sporgere denuncia. Poi è stata trasportata per accertamenti all’ospedale di Vicomoscano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti