Commenta

Viadana, M5S sul
manifesto col “lato b”:
“Regolamento violato”

viadanam5s_ev

C’è un episodio, relativo alla recente visita dell’ex ministro democristiano Virginio Rognoni, che ha fatto parecchio discutere a Viadana: il manifesto che pubblicizzava chirurgia estetica e presentava un “lato b” femminile in bella mostra è stato oscurato proprio al passaggio dell’ex ministro.

Le prime lamentele sono arrivate da parte di chi sosteneva che la stessa premura e la stessa cautela dovevano essere utilizzate, se proprio, già il giorno precedente alla visita di Rognini, ovvero la sera di sabato al passaggio della Mille Miglia. Non solo: a suscitare la polemica è stato anche, o forse soprattutto, lo sfruttamento dell’immagine femminile. Oggi il Movimento 5 Stelle di Viadana esprime la propria opinione in merito tramite un comunicato, che di seguito riportiamo:

“A seguito della recente collocazione, in centro a Viadana, di manifesti pubblicitari gravemente offensivi della dignità umana soprattutto femminile, ribadiamo quanto segue:
1) vi è un Regolamento Comunale Pubblicità che all’art. 12 “Divieti di installazione ed effettuazione di pubblicità” stabilisce: “Sugli edifici e nei luoghi di interesse storico ed artistico, su statue, monumenti, fontane monumentali, mura e porte della città….e nelle loro immediate adiacenze, è vietato collocare cartelli ed altri mezzi di pubblicità.” per cui al di là del contenuto inaccettabile chiediamo alle autorità competenti perchè non è stato osservato tale obbligo puntualmente e si chiede inoltre di chi è la responsabilità e se la questione ha avuto anche un risvolto economico ed in quali termini;

2) visto che vi sono analoghi cartelloni sul territorio comunale è il caso di prendere urgentemente la saggia decisione di oscurare anche quelli;

3) si chiede al Sindaco di Viadana di formulare ufficialmente le pubbliche scuse a tutta la comunità cittadina per la superficialità con cui si è concesso o permesso tale abuso, lesivo dei diritti fondamentali del genere femminile, ma non solo;

4) intanto che si è sull’argomento dei cartelloni pubblicitari sarebbe opportuno anche disinstallare tutti quelli che ha realizzato negli anni scorsi il Comune per presentare le “Eccellenze” del territorio e che attualmente sono distrutti dalle intemperie, logorati o coperti dalle frasche di alberi per liberare ed abbellire un pò il paesaggio e per risparmiare  energia elettrica per la loro inutile illuminazione notturna.

Il M5S esprime solidarietà verso tutte le donne di Viadana che non hanno bisogno di essere sminuite con immagini e frasi offensive, ma vanno invece sicuramente valorizzate e riconosciute per quello che sono e per ciò che danno ogni giorno alla comunità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti