Commenta

Banca del tempo,
incontro con l’autore
Mauro Acquaroni

casali_ev

Aperitivo con l’autore giovedì presso il Cafè Royal di via Cavour a Casalmaggiore per le donne che partecipano all’iniziativa “Banca del tempo” di Casalmaggiore, presieduta da Fausta Gandolfi.

Tra le varie attività del gruppo, infatti, rientra anche la lettura, una volta al mese, di un’opera a scelta, che viene poi discussa tramite un vero e proprio simposio letterario: la particolarità dell’ultimo incontro sta nel fatto che il libro scelto per il mese di maggio è stato “Luc”, realizzato da un autore locale (che ha poi realizzato altri due romanzi), ossia il notaio di Casalmaggiore Mauro Acquaroni.

“Luc”, scritto nel 2010 ed edito da Sometti, è la storia di uno scienziato francese, Rick, che vive per cent’anni, dal 1910 al 2010, e scorre l’intera storia d’Europa di quel secolo, confrontandosi con figure chiave anche della Seconda Guerra Mondiale (l’angelo della morte nazista, il dottor Mengele, tra gli altri) e sempre alla ricerca di nuove scoperte, fino ad arrivare a leggere nella mappa genetica del Dna anche la possibilità di avere una previsione certa sulla morte di una persona. Una scoperta spiazzante, che porterà a conseguenze impensate e drammatiche. Nel romanzo non manca la figura di un giovane notaio, che con ogni probabilità è la trasposizione letteraria dello stesso Acquaroni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti