Commenta

San Martino torna
ad avere un sindaco:
è Alessio Renoldi

sindaco_ev

Il sindaco Renoldi assieme alla moglie subito dopo la vittoria

Si chiama Alessio Renoldi il nuovo sindaco di San Martino dall’Argine. Ha vinto una lista giovane (il sindaco ha 33 anni), che per gli avversari è di schieramento leghista, ma che si professa invece apartitica e non accetta affiliazioni a tavolino.

Alessio Renoldi della lista “Progetto Comune” è diventato sindaco con 383 voti, superando Girolamo Pasin (“Insieme per il futuro”) che si è fermato a 316 voti. Al terzo posto con 158 voti l’ex sindaco Alessandro Bozzoli per “Amici per San Martino”, quarta invece Lara Gandolfi (148 voti) per la lista “Con-cittadini Sostegno-Sviluppo”.

Subito dopo il voto Renoldi, laureato a Parma in Scienze Politiche e oggi perito meccanico presso un’azienda di Curtatone, ha espresso grande soddisfazione: “Tutta la nostra lista è formata da giovani legati al bene del paese, di varia estrazione, anche popolare, con molte idee. Non siamo un partito ma abbiamo idee chiare da portare avanti e progetti locali, per il bene del paese”. L’ispirazione leghista, stante la presenza del consigliere provinciale Cedrick Pasetti in lista, è presente? “Pasetti ha le sue idee, così come tutti noi abbiamo le nostre. Non vogliamo targhe, perché siamo apartitici. A noi interessa solo il bene di San Martino”.

Sibillina la dichiarazione di Lara Piccinelli, moglie di Renoldi. “Sono felicissima per lui, che realizza un sogno: sin da bambino sognava di entrare in politica e ora diventa sindaco del suo paese. E’ una bellissima giornata per noi”.

San Martino torna così ad avere un primo cittadino dopo quasi cinque mesi: da febbraio 2013 il comune era infatti sotto la guida del commissario Rossana Sorgi, subentrata a Bozzoli, che non è riuscito a tornare sulla poltrona di primo cittadino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti