Commenta

Spariscono le sigarette:
35enne marocchino
accoltella connazionale

caserma-cc-Casalma-da-sf-orizzontale-ev

Una lite davvero futile, un motivo assolutamente banale: pare che all’origine di tutto via sia un pacchetto di sigarette. Un ragazzo di origine marocchina di 21 anni è stato accusato di averlo sottratto all’amico 35enne, in casa sua. Per questo è stato accoltellato.

Furibonda, prima del folle gesto, la lite, a Isola Dovarese, dove il 35enne risiede: pare infatti che l’uomo abbia colpito con un coltello il 21enne, dopo avere perso le staffe per il presunto furto. L’uomo rischia ora una denuncia per lesione, anche se chiaramente sull’episodio stanno ancora indagando i carabinieri della stazione di Torre dè Picenardi.

Secondo quanto si è appreso, l’episodio è accaduto domenica sera e il marocchino di 21 anni, residente a Piadena, si trova ora all’ospedale Carlo Poma di Mantova, in condizioni non gravi ma comunque costretto a subire un intervento chirurgico per evitare guai peggiori al collo, punto in cui è stato colpito. Il primo soccorso è arrivato dall’ospedale di Asola nei minuti successivi a quegli attimi di follia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti