Commenta

Shopping-truffa all’Iper
denunciato argentino di
Torre de’ Picenardi

lacoste-truffa_ev

Con il trucco dello scambio delle etichette era riuscito a comprare diversi capi di abbigliamento a prezzi “stracciati” rispetto al valore reale, truffando un negozio all’Iper di Gadesco Pieve Delmona. L’uomo, un argentino di 23 anni residente a Torre de’ Picenardi, è stato bloccato e denunciato dai carabinieri di Vescovato.

I fatti risalgono al pomeriggio di venerdì. Sostituendo le etichette a due polo Lacoste, fanno sapere dal comando di Cremona, il 23enne è riuscito a spendere 20 euro per l’acquisto e ad evitare di tirarne fuori 95 per ognuna delle due. L’azione è però stata notata dal personale di sorveglianza attraverso le telecamere e subito sono stati allertati i militari dell’Arma, che, ricevuta la descrizione, hanno bloccato il sudamericano all’uscita, trovandolo con lo scontrino e le due polo.

Alla luce di colpi simili in passato registrati all’Iper, i carabinieri hanno effettuato accertamenti approfonditi a carico del 23enne e hanno sequestrato a casa sua altre tre polo Lacoste con tanto di etichette ingannevoli.

L’argentino ha deciso di rimborsare il negoziante ma è comunque scattata una denuncia per truffa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti