Commenta

Polo Romani,
successone per
la Festa della Creatività

creatività12_ev

Fotogallery Caputo

Ultimo giorno di scuola tra festa, musica e danze per gli alunni del Polo Romani. Gli studenti hanno trascorso una mattinata all’insegna della creatività presso il Parco di via della Posta di Casalmaggiore, secondo un programma ben farcito di attività e intrattenimenti.

Si entra subito nel vivo della festa con l’animatrice Arianna Paroni di Viadana che verso le 9 ha proposto alcuni passi di zumba riadattati su musiche commerciali. Molte le partecipanti (soprattutto ragazze) che si sono cimentate in questi balli di gruppo. In seguito sul palco (allestito per l’occasione) si è esibita la band “Sweet Poison” con tanto di supporters al seguito (di notevole impatto lo striscione creato dalle fan). La band, composta da sole donne, Silvia Prandini, Rachele Mazzini, Elisa Lodi Rizzini e Beatrice Branchini, ha riproposto brani di gruppi famosi (tipo i Paramore) raccogliendo numerosi applausi.

In contemporanea, girovagando per il parco, ci si poteva imbattere in numerosi stand. Ce n’era per tutti i gusti e le attitudini. Uno spazio interamente dedicato ai Murales e a gare di fumetto, per chi avesse la passione per il disegno. Un’area riservata ai travestimenti, con cappelli, occhiali, boa per foto creative. Truccatrici ed estetiste al completo servizio delle studentesse desiderose di cambiare il colore delle unghie o farsi fare un bel trucco. Uno stand all’insegna della solidarietà con alcuni prodotti provenienti dalla bottega del commercio equo-solidale e uno per gli amanti del canottaggio (con esponenti della Canottieri Eridanea) con tanto di canoa e remo-ergometri.

Nel moderno anfiteatro in fondo al parco si ballava sulle musiche da discoteca di Alberto Marchini (alias Dj Abo). Per gli appassionati dello sport non potevano mancare l’imperdibile partita di calcio tra gli studenti del Polo e alcune esibizioni di skateboard. Altra performance di notevole successo quella della band di Michele Veneziano. Come da scaletta ha poi effettuato una dimostrazione di Kung Fu l’accademia IWKA che ha insegnato alcune tecniche di autodifesa. E si balla ancora sui beats coinvolgenti del maestro cubano Enrique Aguero che insegnato qualche passo di hip-hop e reggaeton, che si è poi esibito in un assolo mozzafiato, tra applausi scroscianti e sguardi di ammirazione.

E, dulcis in fundo, per terminare questa giornata e sancire la fine della scuola è salito sul palco l’ospite più atteso: Dj Cento from Prins Discoclub (Marco Bertocchi). I ragazzi si sono scatenati a ritmo di musica, pur sapendo che i festeggiamenti continueranno anche stasera alle Ombre, dove si terrà lo Student Party aperto a tutti gli studenti con l’immancabile Dj Cento in consolle. Molti sono stati i commenti positivi e i complimenti che hanno ricevuto la Consulta (formata da Sara Bladelli e Giorgia Toscani) e i rappresentanti (Adele Bacchi, Andrea De Padova, Paolo Ghirlandi e Danilo Pinto), senza i quali tutto questo non avrebbe potuto concretizzarsi con così tanto successo.

Elisa Caputo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti