Commenta

Pomì, al palleggio
ecco l’azzurra
Letizia Camera

camera_ev

Nella foto Caputo il brindisi con Letizia Camera in maglia Pomì

Come era nell’aria da qualche giorno, Letizia Camera è da domenica la nuova alzatrice della Pomì Casalmaggiore: la presentazione si è conclusa pochi minuti fa presso il RistoBifi di Casalmaggiore, zona rotonda Po, alla presenza dei vertici della società rosa.

Nuovo acquisto in casa Pomì accolto, dunque, con grande… letizia! La neo maglia rosa è stata accolta dai dirigenti della Pomì e da un piccolo corteo di tifosi affezionati. Dopo qualche minuto di attesa è arrivata su una macchina targata Alessandria (la ragazza è originaria di Acqui Terme) accompagnata dal padre e dal fratello. Ha indossato subito la t-shirt della squadra e ha fatto qualche palleggio. Letizia è da subito apparsa una ragazza estroversa, spontanea e affabile.

Proprio lei stessa ha dichiarato: “Sono un tipo solare e disponibile, non mi sento affatto timida”. Durante la presentazione e le foto di rito non le è mai mancato infatti il sorriso. Si è mostrata fin da subito entusiasta “Dopo un lungo corteggiamento da parte della Pomì sono sicura di aver fatto la scelta giusta e ho una gran voglia di cominciare”. La stagione riprenderà il 18 agosto con il ritiro a Forte dei Marmi. Le giovani giocatrici avranno un ruolo di primo piano.

Il nuovo coach Alessandro Beltrami (classe 1981) ha recentemente dichiarato di prediligere le giovani, tra cui la Zago e la Agrifoglio, già punti di riferimento. A questo proposito è stato chiesto alla Camera se conosceva queste due pallavoliste e l’allenatore. “Conosco bene la Zago perchè ho trascorso con lei ventiquattr’ore su ventiquattro durante lo stage a Milano in maglia azzurra, mentre di Beatrice Agrifoglio ho sentito parlare bene. Per quanto riguarda Beltrami ho avuto modo di conoscerlo quando giocavo a Novara”. E così si aggiunge un’altra giovanissima, ma con alle spalle numerosi successi.

Letizia Camera infatti ha vinto l’oro nel 2010 nel campionato europeo Juniores, mentre l’anno successivo ha fatto doppietta, aggiudicandosi l’oro nel campionato mondiale Juniores. A soli quindici anni giocava già in A1 nell’Asystel Novara. Lo scorso anno ha combattuto nell’Imoco Conegliano sfiorando lo scudetto, vinto invece dal Piacenza. Grazie all’arrivo di questa giovane campionessa si prospetta una stagione con buone aspettative e un futuro, come dire, “roseo”…

Camera completa così il pacchetto delle palleggiatrici, composto come detto anche dalla confermatissima Beatrice Agrifoglio, classe 1994. Stefania Corna, palleggiatrice uscente dalla rosa Pomì, sarebbe invece in procinto di accasarsi a Montichiari, in A2.

Elisa Caputo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti