Commenta

Scuola di musica Moro,
che successo: il teatro
Vittoria non basta più

saggio_ev

Si è concluso l’anno scolastico della Scuola Comunale di Musica “Giacomo Moro” di Viadana con i saggi degli allievi sia dei corsi classici che dei corsi moderni, saggi anche quest’anno ricchi di soddisfazioni.

Il saggio di musica moderna, intitolato “Rock Generation”, è stato concepito come un vero e proprio spettacolo. Ormai non basta più il Teatro Vittoria a contenere le centinaia di persone che partecipano con trasporto alle esibizioni. Oltre ai corsi singoli la scuola dedica molte ore alla musica d’insieme e nello spettacolo si è vista la sintonia che regna tra tutti i suoi componenti.

Una grande soddisfazione per la presidente Elisabetta Colombo, la segretaria Paola Sereni e il coordinatore Cristiano Maramotti. Bravissimi gli insegnanti: Alessia Galeotti e Rosa Alberini (canto e coro), Cristiano Maramotti e Giuseppe Anversa (chitarra), Max Savioli e Michele Morari (batteria), Paolo Gialdi (basso), Fabrizio Benevelli (sax e clarinetto), Giuseppe Cominotti (pianoforte).

La Scuola Comunale di Musica di Viadana offre corsi di qualità a tutti gli allievi e, soprattutto per i corsi classici, da due anni ha siglato una convenzione con il Conservatorio “L. Campiani” di Mantova, in modo da offrire agli allievi interessati una preparazione apposita ed adeguata all’accesso ai corsi specialistici del Conservatorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti