Commenta

Ancora terremoti,
due scosse avvertite
anche nel cremonese

terremoto_ev

Proseguono le scosse nell’area a cavallo fra Liguria e Toscana. Nel pomeriggio di domenica, due di queste sono state sentite chiaramente anche in diverse zone del Nord Italia, provincia di Cremona compresa (soprattutto ai piani alti dei palazzi). Segnalazioni si sono susseguite sui social network.

Alle 15,13 è stato registrato un movimento di magnitudo 3,8 e profondità a 9,7 chilometri con epicentro nel distretto sismico Alpi Apuane, fra Casola in Lunigiana (Massa Carrara), Giuncugnano (Lucca) e Minucciano (Lucca).

Scossa più potente un paio di minuti dopo le 17, con epicentro nella stessa zona: magnitudo 4,4 e profondità a 9,5 chilometri.

Nessuna preoccupazione per i bambini del turno minori arrivati domenica alla Casalmare di Casalmaggiore a Cinquale di Montignoso, in Versilia. Le scosse sono state solo avvertite mentre i piccoli vacanzieri erano in spiaggia a divertirsi con gli educatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti