Commenta

Al Night on Bike
di Sabbioneta
splende una Stella

sabbioneta-stella-ev

Nella foto, Stella Varotti a Sabbioneta sul circuito e sul podio

Ha vinto Fabio Pasquali del team Pata Raschiani, ma in termini assoluti hanno vinto soprattutto Sabbioneta e il gruppo sportivo della Panguaneta, che ha saputo organizzare un percorso probante e magnifico al tempo stesso, selettivo e affascinante: un patrimonio dell’Umanità al servizio della mountain bike, o viceversa.

Di sicuro, la quinta prova BMB Racers 2013 (quarta per il Night on Bike), ha avuto un percorso difficile da trovare, per le sue caratteristiche e la sua bellezza, altrove. Un impegno in più per i bikers nostrani che hanno dovuto combattere, oltre che contro il cronometro, anche contro la distrazione dinnanzi ad un circuito che ha toccato quattro bastioni su sei della città, piazza d’Armi e piazza Ducale, tra sterrati e acciottolato, tra monumenti dei tempi del Gonzaga e pietre che nessuno da 500 anni ha mai toccato.

Curve e salite (i rettilinei “facili” erano lunghi al massimo 60 metri) hanno fatto il resto per una selezione quasi darwiniana, resa ancora più spietata dalla rapidità con la quale il percorso si snodava tra i passaggi aguzzi di Sabbioneta: cinque giri, meno di un’ora per vincere, possibilità di sbagliare ridotte all’osso. Velocità e tecnica, allo stato puro, altro che storie.
Alle 18.30 le iscrizioni, alle 20 la partenza, 52 minuti e 48 secondi dopo i primi arrivi (per lo meno sulla distanza di cinque giri) con la volata a sei tra Matteo Balduini del Pedale Fidentino, Diego Stanghellini dell’Emporiosport Team 2 (entrambi cadetti), Michele Righetti del Bike Team Costermano e Luca Bacchiavini del TiTiCi LGL Pro Team (entrambi Junior) più Andrea Tiboni (Cadetto) del Mata Team e Ivan Conti (Junior) del Gc Cavrianese. Il tempo migliore, tuttavia, è stato quello di Fabio Pasquali che è partito sfasato rispetto ai sei atleti prima nominati.

Quasi tutte le gare si sono concluse al fotofinish: tra i Veterani vittoria di Cristian Gallina del Ceom Lodi, tra i Gentleman successo di Claudio Vallio dell’Emporiosport Team 2, tra i Gentleman A (quattro giri) primo Alessandro Medaina del Sc Valeggio; Giuseppe Pasquali, padre e compagno di squadra di Fabio, ha vinto la categoria Gentleman B (sempre su quattro giri). Bene Davide Terzi del Team Sculazzo Italia, primo tra i Debuttanti, mentre tra le donne pronostico rispettato: prima nelle Donne B, quasi senza rivali, la campionessa italiana Angela Perboni del Mata Team, mentre tra le Donne A la padrona di casa Stella Varotti dell’Emporiosport Team 2 non ha sbagliato sul circuito dove ha ammesso di allenarsi ogni giorno.

Tra i Primavera (due soli giri) vittorie per Lorenzo Tarabelloni del New Motor Bike e Federico Mortini, altro atleta di casa, del Gs Panguaneta. A seguire, come previsto, risotto per tutti. Con la pancia piena e negli occhi lo splendido tramonto oltre le mura della Piccola Atene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti