Commenta

Feudatari, salti da finale
Desalu, prima volta
tra gli Assoluti

desalu-feudatari-colombo-ev

Nella foto (Colombo/Fidal), a sinistra Desalu, a destra Feudatari

In corso a Milano, all’Arena Civica Gianni Brera, i Campionati Italiani di Atletica Leggera categoria Assoluti. Una competizione che vede in gara i due gioielli dall’atletica casalese: Alessandra Feudatari (classe ’91, Promessa) e Fausto Eseosa Desalu (del ’94, Juniores).

L’ostacolista, medaglia d’argento ai Campionati Italiani Promesse, ha conquistato la finale col sesto tempo. La gara decisiva si è disputata sabato alle ore 19,30: con 14”05, la giovane atleta dell’Inteflumina E’ Più Pomì si è classificata settima.

Domenica toccherà invece a Fausto Eseosa Desalu, reduce dall’oro nazionale nella categoria Juniores e da un bronzo europeo nella staffetta 4×100. La freccia casalese per la prima volta si confronterà con i “grandi” della categoria Assoluti. Ventiquattro gli atleti iscritti ai 200 metri piani, disciplina che vede Desalu detenere il quinto tempo italiano. La semifinale sarà alle 18,15, la finale alle 20,10.

Fuori per un centesimo dalle finali Alessandra Arienti di San Giovanni in Croce, che gareggia con il Cus Parma: ha fatto 14”06 così come Sara Zanaboni dell’Atletica Brescia 1950, che però è più giovane (classe 1988 contro 1985) e quindi viene ripescata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti