Commenta

Micolo (Pdl): “Non sono
nemico dei Ferroni,
ma non li sostengo”

micolo-ferroni-ev

Nella foto, a sinistra Micolo, a destra Ferroni

“Non voglio passare per il nemico di Orlando Ferroni, del quale anzi apprezzo la ferrea determinazione nell’inseguire per anni il sogno di diventare primo cittadino”: inizia così la contro-replica di Marco Micolo al consigliere di minoranza di Casalmaggiore per la Libertà, intervenuto dopo le dichiarazioni dell’avvocato nonché coordinatore del Pdl casalese che aveva preannunciato la candidatura alle prossime elezioni amministrative di Casalmaggiore di un rappresentante del centrodestra maggiorino in alternativa allo stesso Ferroni.

“Il mio intervento dei giorni scorsi, peraltro sollecitato, era semplicemente volto ad informare e rassicurare l’elettorato casalasco che non guarda a sinistra, del fatto che per il 2014 Ferroni non sarà l’unica alternativa”: precisa Micolo.

“Nessun astio personale dunque, solo coerenza di scelte. Nel 2009 ho lasciato il gruppo di lavoro che sosteneva la candidatura di Ferroni perché, a mio avviso, era candidato impresentabile. Trascorsi 4 anni nel corso dei quali Ferroni, per citare le sue parole, si è “fatto conoscere per il suo modo di fare”, la mia opinione ha trovato valido sostegno e ne è uscita rafforzata. Oggi non è più la divergenza di idee, ma la tutela di una reputazione personale e professionale che mi impedisce di dare sostegno ad Orlando Ferroni”.

“Sono sinceramente grato al Coordinatore provinciale del Pdl Luca Rossi per il grande lavoro svolto in questi anni nel tentativo di dare a Casalmaggiore un centrodestra unito”: prosegue Micolo. “Purtroppo per me e per il gruppo con il quale in questi anni ho lavorato, l’idea di una forzata collaborazione con i fratelli Ferroni era veramente troppo dura da digerire”.

“Con questo – auspica Micolo – spero di avere posto fine ad ogni polemica ed auguro buon lavoro ai fratelli Ferroni ed a Casalmaggiore per la Libertà, con i quali spero in futuro ci sarà confronto su temi più stimolanti”.

Da ultima, una precisazione: “Fabio Ferroni non ricopre la carica vice coordinatore vicario provinciale del Pdl, ricoperta da Fabio Bertusi, ma è componente del coordinamento provinciale di Cremona”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti