Commenta

Stazione Casalmaggiore,
treni fantasma e
pullman contro tettoia

pullman_ev

Nella foto l’urto del pullman Gran Turismo contro la tettoia

Binari della stazione completamente deserti nella serata di lunedì a Casalmaggiore. A testimonianza di ciò la presenza di alcuni gatti che hanno preso possesso delle rotaie appisolandosi pacificamente sulle traversine di legno.

I viaggiatori che attendevano il treno delle 20.14 diretto a Parma sono rimasti in balia della sorte senza avere nessun tipo di informazione, tra l’altro difficile da ottenere in una stazione priva di personale qual’è da tempo quella di Casalmaggiore. Soltanto verso le 21 una voce uscita da un altoparlante ha riferito che il treno previsto per quell’ora proveniente da Parma e diretto a Brescia (dunque in senso opposto rispetto a quello delle 20.14) era stato soppresso e sostituito da un pullman che in effetti da lì a poco è arrivato sul piazzale davanti la stazione.

Ma per il tragitto contrario, cioè per chi da Casalmaggiore doveva andare a Parma? Nessuna possibilità di avere notizie e men che meno una soluzione al di fuori del classico arrangiarsi. Un situazione resa ancora più grave, se si pensa che quelle erano le ultime corse della serata, senza più alcuna carrozza fino all’indomani.

L’autista del pullman ha saputo riferire solamente che sul bresciano un albero abbattuto dal temporale aveva provocato l’interruzione della linea. Senza aggiungere o suggerire alternative a quei viaggiatori che attendevano il treno per Parma. Nel ripartire poi il pullman Gran Turismo è pure andato a sbattere contro la tettoia in ferro che dà ricovero alle biciclette, subendo seri danni allo specchietto retrovisore laterale destro.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti