Un commento

Caserma VvFf
a Drizzona. Cavenaghi:
“Intitoliamola a Tosatto”

tosatto-vvff_ev

Nella foto, Bruno Tosatto e i locali che ospiteranno la nuova caserma dei VvFf a Drizzona

Intitolare la nuova caserma dei Vigili del Fuoco volontari di Drizzona al compianto sindaco di Piadena Bruno Tosatto: è l’idea lanciata dall’amministrazione comunale piadenese all’indomani della firma del decreto ministeriale che avvia l’iter per la realizzazione del distaccamento casalasco.

“Possiamo considerare questa caserma come l’ultimo lascito del compianto Bruno Tosatto, che si è sempre speso in ottica territoriale. Non a caso questa è un’opera che interessa più comuni”: così il vice sindaco di Piadena, attualmente sindaco in pectore, Gianfranco Cavenaghi. “Come Giunta siamo tutti d’accordo in questa iniziativa che presto proporremo agli altri ventisette comuni coinvolti”.

In merito al decreto: “Dopo tanto tempo, per la prima volta il casalasco torna a contare anche nelle sedi istituzionali più importanti. Non ci illudiamo: si tratta di un’eccezione, ma è un’eccezione significativa e di questo ringraziamo il senatore Luciano Pizzetti“.

Sull’utilizzo dei due locali a Drizzona, poi, Cavenaghi precisa: “I due spazi diverranno comunicanti tra loro e il contratto di affitto sarà, come sempre accade in questi casi, un 6+6. Prima di tutto però dobbiamo capire quali comuni ci appoggeranno: noi stiamo rappresentando, con questa caserma, un’area da 40mila persone e la spesa iniziale sarà di 50mila euro, che negli anni successivi ovviamente dovrebbe diminuire perché non avremo più le spese di inizio attività. Per questo confermiamo che la spesa dovrebbe essere di un euro per abitante per ogni comune. Ma stiamo a vedere, prima, chi vuole fare parte del nostro progetto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • fabrizio

    E’ il giusto tributo a un grande personaggio