Commenta

Parco Golena, niente
museo (per ora)
Arriva l’albero di luce

parco-golena-ingresso-ev

Nella foto, l’ingresso del Parco Golena del Po di Casalmaggiore

Il progetto di una struttura amovibile ecocompatibile che possa ospitare un museo, un ufficio informazioni turistiche e la nuova sede delle Guardie Ecologiche Volontarie di Casalmaggiore, da posizionare all’ingresso del Parco Golena del Po, in zona Lido, resta in un cassetto.

“Per il cosiddetto regime de minimis, abbiamo raggiunto il tetto massimo di domande a bandi che danno accesso a contributi”: spiega il consigliere con delega al Turismo, Enrico Valenti. “Per il momento ci siamo riservati di non partecipare al bando che garantirebbe i fondi necessari per la realizzazione del progetto, anche se la nostra idea non verrà scartata, anzi, cercheremo altre vie di finanziamento, ben sapendo quelle che sono le condizioni di bilancio del nostro comune”.

Il progetto riguarda l’acquisto di una struttura in legno su ruote (facile da muovere in caso di piena del Po) che possa diventare punto di riferimento per turisti e studenti, e che comprenda un info point e spazi per museo e laboratori. Non solo: una sorta di camper che possa diventare anche la sede delle Gev casalesi.

Ha promesso che continuerà a lavorarci Enrico Valenti. Nel frattempo, sabato 31 agosto, verrà installato all’ingresso del Parco Golena del Po l’albero di luce realizzato da Claudio Calestani. Un nuovo portale d’ingresso per un’area protetta sempre bisognosa di valorizzazione.

Simone Arrighi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti