Un commento

Maleducazione no limits
Trovato sterco di cane al
Santuario della Fontana

fontana-sterco_ev

Non c’è più limite alla decenza e al decoro. Martedì mattina qualcuno ha lasciato un sacchetto con lo sterco di un cane all’interno del Santuario della Fontana di Casalmaggiore. E a questo punto oltre alla maleducazione si può anche tranquillamente condannare il gesto blasfemo e la totale mancanza di rispetto per il luogo sacro.

La scoperta è stata fatta da una persona che ogni martedi si occupa delle pulizie (non l’unica) all’interno del Santuario della Madonna della Fontana sulla strada bassa che collega Casalmaggiore a Sabbioneta. L’uomo, assieme ad altri volontari che a turno si dedicano all’importante mansione di sistemare l’ambiente dopo l’affluenza che si registra ogni fine settimana si è irrigidito nell’effettuare la nauseante scoperta.

Frugando  nel portaombrelli collocato all’ingresso del Santuario si è ritrovato tra le mani un piccolo involucro rosso, uno di quei sacchetti di plastica tarsparenti usati per raccogliere gli escrementi degli animali. E il contenuto del sacchetto era proprio la sostanza di colore marrone che l’amico a quattro zampe è abituato a rilasciare nei momenti d’incontinenza. Siccome è proibito portare in chiesa animali è da escludere che il fatto sia potuto accadere durante la Messa.

E questo genera l’umano sospetto che qualcuno deliberatamente abbia voluto lasciare il “ricordino” in chiesa per qualche forma di inconcepibile protesta. Forse per vendicarsi dell’atteggiamento assunto da un frate, che aveva impedito nelle settimane scorse proprio in questo Santuario l’accostamento alla comunione di una persona col cane in braccio? Si spera di non essere arrivati a tanto.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Francesco Capelletti

    …beh, almeno l’ha raccolta.