Commenta

Festa della zucca, ecco
il programma: chef
locali, uno a serata

nizzoli_ev

Nella foto un momento dell’edizione 2012

Pubblicato in anteprima su Facebook, in attesa di locandina e comunicati ufficiali, il programma della Festa della Zucca 2013 fa già ingolosire i casalaschi e non solo.

Come noto, la seconda festa dedicata alla cucurbitacea tipica del nostro territorio si terrà da giovedì 19 a domenica 22 settembre. Rispetto all’anno scorso la manifestazione appare molto più ricca, come del resto era auspicabile considerato il fisiologico miglioramento della kermesse dopo l’esordio “di prova”. In particolare ad attirare l’attenzione sarà il reparto cucina, in quanto ogni sera (e anche a pranzo per quanto concerne sabato e domenica) saranno proposti i tipici “blisgon” (tortelli di zucca casalaschi) cucinati da quattro diversi chef del nostro territorio.

Anzitutto va detto che il ricavato della quattro giorni, ideata dall’associazione Amici di Casalmaggiore, sarà donato in beneficenza a La Rete, che si pone come obiettivi l’aiuto alle nuove povertà tramite il carrello sociale, il sostegno allo studio e il sostegno salute.

Giovedì si parte alle 16.30 con il convegno “Verso la Zucca Dop” presso il teatro comunale di Casalmaggiore. Due ore dopo l’inaugurazione ufficiale in piazza ricalcherà quella dello scorso anno con la partecipazione del gruppo storico Il Torrione e la presenza della Principessa della zucca. In serata dalle ore 21 musica live con i Vintage Club. Lo chef sarà Silvio Ceresini, che ha già diretto la cucina dell’ex City e il Biffi Hotel.

Venerdì invece alle ore 17 inizierà lo Showcooking, che promette di mostrare i segreti della preparazione del blisgon. Dalle 21, invece, musical in piazza con la compagnia “Quelli che il Musical”. La cucina sarà curata da Mariagrazia Cimardi, dell’osteria Valle.

Sabato si parte la mattina, contrariamente agli altri due giorni. Alle 10 i maestri scultori dei vegetali proporranno la loro mostra di zucche intagliate, mentre alle 10.30 presso l’Auditorium Santa Croce andrà il scena “Sulle strade di Zavattini – Per un convegno Mondiale della Pianura” (la relativa mostra, in sala Pro Loco, sarà aperta per tutto il periodo della manifestazione). Pomeriggio dedicato ai più piccoli: dalla ore 16 “A che gioco… giochiamo”, con i giochi di una volta proposti ai bambini. Gran finale con il giovane gruppo casalese degli Attic Room live dalle ore 21. La cucina, sia a mezzogiorno che a cena, sarà comandata da Charly, al secolo Andrea Savazzi, chef della Corte Bondeno di Sabbioneta.

Si chiude domenica. Dalle 8 alle 20 in piazza Garibaldi Mercato della Rocca no stop, con bancarelle di Alta Qualità, mentre alle 8.30 partirà dal Lido Po la Biciclettata della Zucca, gratuita fino a 14 anni, al costo di 2 euro a persona per gli over 14. Sempre alle 8.30 presso il parcheggio Conad raduno di Vespe e scooteristi, alle 10.30 invece nuovo Showcooking dedicato ai celiaci a cura dell’associazione Cuochi di Mantova e Cremona. Come accaduto per la Festa dell’Europa di maggio sarà riaperta la Torre Littoria dalle 14 alle 19, mentre alle 16 si terrà l’estrazione della lotteria. Appuntamento da non perdere alle 17 con la presentazione ufficiale della Pomì Volley Casalmaggiore, che si appresta a disputare il suo primo campionato di A1 femminile. Sfileranno anche le altre società sportive del territorio. Gran finale con la musica live di Gio’s Sister, mentre a chiudere il cerchio dei cuochi penserà lo chef dell’Acli di Roncadello Mirko Zerbini.

Durante tutta la durata della festa saranno presenti gonfiabili per bambini in piazza Turati. Sarà possibile infine acquistare tortelli di zucca freschi in confezioni da un chilo.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti