Commenta

Bambino chiuso
in auto, apprensione
in piazza Garibaldi

piazza-bambino_ev

Molto probabilmente non è stata una dimenticanza, quella che ha colpito la madre di un bambino di pochi anni (a occhio 2 al massimo) lasciato in automobile davanti a piazza Garibaldi, nel parcheggio con le strisce blu. O meglio, se dimenticanza è stata, ha riguardato non il figlioletto, bensì un oggetto, le chiavi dell’automobile stessa.

E’ accaduto tutto attorno alle 10 di lunedì, nella centralissima piazza di Casalmaggiore, ancora adornata del ristotenda della Festa della Zucca terminata domenica. Una mamma di origini africane ha parcheggiato, lasciando però le chiavi in auto, con il bambino sul passeggino nel posto passeggero. A quel punto si è recata in un vicino negozio, ma, una volta tornata alla macchina, ha notato che la stessa era chiusa a chiave. Senza possibilità di aprire la portiera e liberare il figlio, la madre ha trovato un passaggio verso casa, dove si è recata per recuperare la chiave di scorta dell’auto, una Opel Vectra.

Nel mentre è arrivato anche un agente della polizia locale e l’auto è stata circondata da una decina di curiosi, alcuni al lavoro per smontare il ristotenda. Fortunatamente all’arrivo della donna la portiera era già stata divelta: il bambino, che è sempre rimasto tranquillo, è stato estratto dall’auto in buone condizioni, anche se è stato chiamato il 118 per evitare complicazioni. In questi casi non si è mai troppo prudenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti