Commenta

Fondazione Germani,
mercoledì il saluto
ai sei ragazzi africani

mali-guinea-germani-ev

Una grande festa per i profughi del Mali e della Guinea, che sono stati accolti con spirito di solidarietà dalla Fondazione “Elisabetta Germani” di Cingia de’ Botti. E’ questo il programma previsto per mercoledì, alle ore 15: un momento di aggregazione, con musica e canti, per salutare i sei ragazzi provenienti dall’Africa sub-sahariana che sono stati ospitati negli ultimi due anni in un’ala della struttura.

Si tratta di Abdourahmane Balde e Diallo Mamadou della Guinea, e Tiemoko Fofana, Tiefi Samake, Mamadou Magassa e Diarra Kalifa del Mali, che hanno trovato ospitalità in una palazzina non utilizzata dagli ospiti della Fondazione. Mercoledì pomeriggio, nella veranda del “Germani”, i ragazzi saranno salutati con canti e animazione, grazie alla partecipazione di alcune ragazze della Caritas diocesana di Cremona.

Al saluto interverranno gli ospiti, gli operatori e una rappresentanza del Cda del “Germani”, per ringraziare i ragazzi che hanno dimostrato spirito di attenzione, collaborazione e rispetto nei confronti dei residenti della struttura. L’esperienza è stata possibile grazie a un protocollo d’intesa siglato con la Caritas, affinchè venissero adottate tutte le misure atte a garantire la tranquillità degli ospiti della Fondazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti