Commenta

La differenziata arriverà
pure in Senegal grazie
a Tea: il grazie a Viadana

senegal_ev

Nella foto la rappresentanza della comunità senegalese a Viadana

Una rappresentanza ufficiale della regione di Louga in Senegal, con le autorità amministrative è stata ricevuta sabato mattina dal Sindaco di Viadana Giorgio Penazzi in Municipio. Scopo della visita, sorta di fuori programma della Festa dei Popoli in corso nel comune mantovano, era ringraziare di un dono: un compattatore recentemente ricevuto dalla popolazione africana per cercare di introdurre anche in quella zona le modalità della raccolta differenziata.

“Sarà difficilissimo che ciò avvenga nell’immediato” ha confessato uno dei rappresentanti senegalesi “ma ad ogni modo noi ci impegneremo per riuscirci”. Il dono dell’attrezzatura è stato effettuato grazie all’intervento della Tea di Mantova, col cui presidente Anzio Negrini la delegazione si è incontrata poco prima della visita istituzionale.

Ricordiamo che la folta rappresentanza del popolo senegalese nel corso del pomeriggio, dopo vari incontri culturali e sociali, si è mescolata sulla piazza di Viadana per partecipare alla Festa dei Popoli con altre popolazioni invitate e coinvolte, dando vita ad uno spettacolo di musica e danze completato dall’assaggio di cibo etnico. Una festa che solo in serata raggiungerà il suo clou, per un sabato sera veramente diverso a Viadana.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti