Commenta

Villanova, rifiuta nozze:
padre insegue
figlia con coltello

carabinieri-auto-2-ev

Il padre aveva pensato per la figlia, di appena 19 anni, un matrimonio combinato con un uomo sulla quarantina. Ma la figlia aveva altre idee e soprattutto, con ogni probabilità, un altro amore della sua età. E’ bastato questo per sfiorare la tragedia.

Sembra una storia che arriva dai secoli scorsi, quando la “combine” delle nozze era una regola, prima ancora che una moda, e invece è accaduto pochi giorni fa, mercoledì per la precisione, a Villanova, piccola frazione di Rivarolo de Re. Protagonista una famiglia di indiani per un episodio che le cronache non hanno ancora narrato, anche perché i carabinieri della locale stazione, per il momento, hanno preferito tenere il massimo riserbo, considerata la delicatezza della questione.

Il fatto è avvenuto all’ora di cena: il padre ha insistito con la figlia perché questa accettasse le nozze, e il marito, che lui aveva scelto per lei. La figlia, però, ha pensato di ribellarsi, ribadendo con convinzione al genitore che non aveva alcuna intenzione di piegarsi alla sua volontà. Decibel alti, qualche urlo e poi il fattaccio: il padre avrebbe infatti minacciato la ragazza con un coltello da cucina che si è trovato sotto mano e più di un testimone oculare racconta di avere visto la 19enne scappare con il padre alle calcagna che la inseguiva armato e minaccioso lungo il vialetto dove la famiglia indiana risiede.

La 19enne, sempre stando alle testimonianze di chi era presente in zona (manca, come detto, una versione ufficiale del fatto), sarebbe riuscita a scappare e a rifugiarsi dentro la casa di un vicino. Lo stesso vicino che ha subito contattato i carabinieri. Quando i militari sono sopraggiunti, il padre della ragazza si è calmato ed è stato riportato alla ragione. La vicenda, dunque, che poteva chiudersi in modo davvero tragico durante il raptus dell’uomo sembra essersi chiusa con le buone. O almeno, questo è quello che spera la piccola comunità di Villanova, ancora scossa dall’episodio.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti