Commenta

Faceva il custode ma
rubava gasolio:
denunciato pakistano

carabinieri-auto-ev

E’ stato sorpres0 dai carabinieri della compagnia di Casalmaggiore durante un posto di controllo. Un pakistano di 30 anno aveva appena operato a Pieve d’Olmi, dunque fuori dalla zona Oglio Po, ma il reo confesso è residente proprio nel comune casalese.

Come detto, il 30enne è stato fermato durante uno dei normali pattugliamenti notturni lungo le strade provinciali da parte degli agenti dell’Arma: tuttavia gli stessi hanno capito che qualcosa non andava. Il 30enne è stato fermato e in auto sono state trovate taniche di gasolio. Il sospetto è cresciuto e a quel punto, dopo le domande incalzanti dei militari, il 30enne ha ammesso che si trattava di taniche di gasolio rubato.

Per la precisione il pakistano “succhiava” il gasolio dai mezzi che teoricamente avrebbe dovuto custodire per il mestiere che svolgeva: era riuscito, in questo modo, a riempire 5-6 taniche. O meglio, queste sono state trovate sulla sua auto, ma con ogni probabilità il “lavoro” durava da qualche tempo. Il 30enne, infatti, era custode notturno in un cantiere di Pieve d’Olmi e proprio rubando il gasolio dagli automezzi qui parcheggiati cercava di costruirsi la sua piccola fortuna. Non avendo precedenti, il pakistano è stato denunciato a piede libero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti